Calciomercato Inter, niente Kumbulla: virata sul parametro zero

| 14/09/2020 15:00

Nella settimana dell’inizio della stagione, l’Inter di Antonio Conte tiene gli occhi fissi sul calciomercato e sui possibili colpi nuovi che potrebbero arrivare. Dopo Hakimi e Kolarov, infatti, i nerazzurri voglioni regalare al tecnico altri calciatori di spessore.

calciomercato inter godin

(www.gettyimages.it)

Calciomercato Inter, altro colpo in difesa?

In attesa di conoscere gli sviluppi per la trattativa che porterà Arturo Vidal a Milano, l’Inter continua a cercare il nome giusto per la difesa. Nei mesi scorsi si è parlato soprattutto di Marash Kumbulla, difensore 2000 del Verona che ha stregato mezza Serie A per la scorsa stagione. Per arrivare al giovane italo-albanese, però, c’è da superare una folta concorrenza e l’ostacolo Verona che chiede un pagamento cash e la cessione a titolo definitivo. Maurizio Setti non vuole contropartite tecniche o accordi su prestiti con opzioni di riscatto perché vuole reinvestire immediatamente il gruzzoletto per migliorare la rosa di Juric. Nelle ultime ore, dunque, per l’Inter si è fatta avanti una nuova ipotesi, ancora a parametro zero.

Calciomercato Inter, Lautaro Martinez al Real Madrid?

Calciomercato Inter, idea Otamendi: i dettagli

Le difficoltà finanziare post-Covid, stanno portando l’Inter a considerare anche molti colpi low cost. E’ questo il motivo che ha spinto Beppe Marotta a chiudere per Kolarov e Vidal, acquistati anche per portare esperienza e leadership nello spogliatoio. Ma un altro nome a parametro zero si sta facendo strada nella mente dei dirigenti nerazzurri: Nicolas Otamendi. L’argentino è fuori dal progetto tecnico di Pep Guardiola e del Manchester City e potrebbe essere un’idea dell’ultimo minuto. Secondo quanto riferisce Repubblica, sulle sue tracce ci sarebbe anche la Lazio di Igli Tare.

Calciomercato Inter, serve un vice Lukaku: ecco il possibile acquisto

calciomercato inter

(www.gettyimages.it)

Conte vuole un difensore

Nicolas Otamendi ha un contratto in scadenza nel 2022 con il Manchester City ma secondo Repubblica, in caso di accordo con l’Inter, sarebbe pronto a chiedere una rescissione consensuale al club inglese. Il classe ’88 sarebbe felice di raggiungere l’Italia per continuare la sua carriera e di lavorare con Antonio Conte. Ma l’Inter ha in ballo anche il futuro di Matteo Darmian: c’è un patto siglato a gennaio con il Parma e con l’entourage del calciatore che si aspetta venga mantenuto.


Continua a leggere