Calciomercato Milan, colpo Chiesa: il prezzo scende

| 13/09/2020 08:30

Il Milan è pronto a prendere Federico Chiesa. Secondo le ultime di mercato il club rossonero, dopo Tonali, potrebbe arrivare ad un altro grande campione.

Mercato Milan: Chiesa nel mirino, le ultime

Federico Chiesa al Milan, si può fare. Dopo la chiusura dell’affare Rebic, i rossoneri trattano con la Fiorentina alla quale dovrà andare il 50% del prezzo del cartellino del croato.

E’ questa una buona occasione per mettere in piedi altre trattative come quella per Milenkovic e anche per Federico Chiesa.

Secondo quanto riportato dalla GDS, infatti, il dialogo per Federio Chiesa sarebbe cominciato complice anche il contratto in scadenza nel 2022. Sinora la società viola ha tenuto duro ma ora le cose cambieranno.

Leggi anche >>> Milan, la speranza per Chiesa

calciomercato juventus Chiesa

(www.gettyimages.it)

Mercato Milan: Milenkovic o Chiesa?

Uno dei grandi obiettivi per la difesa resta Nikola Milenkovic, cresciuto a Firenze con Pioli ma che la Fiorentina non vuole cedere. Paradossalmente sarebbe più facile arrivare a Chiesa che al centrale. 

Nonostante questo a Milano Gazidis vede di buon occhio l’investimento per un giocatore di appena 22 anni e per questo avrebbe messo sul tavolo gran parte del tesoretto in arrivo dalla possibile cessione di Paquetà al Lione.

calciomercato juventus chiesa

(www.gettyimages.it)

Quanto costa Chiesa?

Il Milan, intanto che la trattativa prosegue, ha preso informazioni sui prezzi dei due calciatori. Per la Fiorentina Federico Chiesa vale 60 milioni mentre Milenkovic 40. Prezzo altissimi in tempi di Covid-19. Il club rossonero, infatti, spera di poter chiudere per l’esterno a 40 milioni e per il centrale a 25. 

Questi target, infatti, sono considerati fuori mercato dalla proprietà milanista visti i prezzo di oggi. La recente acquisizione di Tonali è la prova che Gazidis non intende fare follie.

Ma la buona notizia arriva da Firenze visto che Chiesa non è intenzionato a prolungare il suo contratto in scadenza nel 2022.

Chiesa non firmerà nonostante la proposta di Commisso sarebbe potuta arrivare a 4 milioni annui netti. Tuttavia anche questa offerta, dopo il Covid, sembra sparita visto il relativo ridimensionamento. Papà Enrico, suo manager, in questi mesi ha avuto molti contatti con la società e ora riflette.

La stessa cosa sta facendo Fali Ramadani, agente di Nikola Milenkovic e architetto dell’operazione Rebic. Il suo ruolo in questa vicenda è centrale, considerando che un anno fu lui a fare da tramite per la permanenza di Chiesa.Fiorentina, Chiesa, Ribery, Castrovilli


Continua a leggere