Consigli Fantacalcio: gli acquisti low cost per l’asta che verrà (FOCUS CM24)

| 12/09/2020 11:00

Torna la rubrica dei Consigli Fantacalcio. I nostri, sui colpi low cost, da prendere in sede d’asta. Manca ormai pochissimo ad uno dei giorni più attesi da tutti gli amanti di questo gioco.

Consigli Fantacalcio, quanti colpi low cost: le possibili sorprese e le scommesse che vi suggeriamo in vista dell’asta 2020/2021

Mancano esattamente 7 giorni all’inizio della Serie A ed è questa, la settimana in cui tutti i fantallenatori si riuniscono, per la famosa asta di Fantacalcio di inizio campionato. Qualcuno deciderà di cominciare il Fantacalcio solo quando il calciomercato che costantemente vi raccontiamo 24 ore su 24, sui siti e canali social di Calciomercato24, sarà giunto al termine. Ma è troppo lontana la chiusura dello stesso, fissata per i primi di ottobre. E’ per questo che qualcuno si è già appuntato i nomi di ogni acquisto da prendere in sede d’asta, anticipando gli altri partecipanti e magari piazzando i colpi low cost che, spesso, garantiscono la vittoria finale a chi riesce ad allestire una squadra veramente forte. Di seguito, infatti, i nostri consigli per quella che sarà la vostra asta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Consigli Fantacalcio: guida all’asta sulle tre neopromosse (FOCUS CM24)

Colpi low cost, ruolo per ruolo: la squadra perfetta

PORTIERI

Cragno: il Cagliari ambisce a posti importanti in Serie A e, per farlo, deve consolidare la difesa. A basso prezzo potrebbe garantirti qualche clean sheet e titolarità per tutta la stagione.

Buffon/Reina: uno dei due, perché potrebbero essere qualcosa di più di semplici secondi. Il primo troverà diverse presenze per le rotazioni in porta, il secondo per l’esperienza che servirà ogniqualvolta Inzaghi ne avrà bisogno. Da prendere massimo a 5.

Cordaz: 11 clean sheet e titolarissimo nella passata stagione. Sarà così anche quest’anno. Da prendere come ultimo portiere, per essere sempre coperto sulla titolarità. L’alternativa è Montipò del Benevento.

DIFENSORI

consigli fantacalcio low cost

(www.gettyimages.it)

Caldirola: più di Glik, perché qualcuno andrà a svenarsi in sede d’asta, per le capacità del polacco di andare al gol. Ma fidatevi di Caldirola, a basso prezzo, pronto a guidare la difesa del club campano.

Vojvoda: la possibile sorpresa di quest’anno. Terzino a tutta fascia del Torino, potrebbe prendersi il posto da titolare. Giovane interessante, da prendere a 1, potrebbe essere un colpaccio per la difesa.

Magallan: arriva dall’Ajax e guiderà la difesa del Crotone. Vi diciamo solo una cosa, poi fate voi: fu acquistato dai lancieri per diventare l’erede di De Ligt.

Erlic: altra sorpresa, un fedelissimo di Italiano allo Spezia. Sarà, anche in Serie A, il suo titolare.

Bruno Peres: ha convinto Fonseca. Un rischio, qualcuno che farà l’asta più in là avrà più certezze in merito al suo impiego alla Roma. Se siete amanti del rischio, appunto, allora il consiglio è quello di prenderlo. Sa come si segna e come si piazzano assist.

Demiral: e chi lo dice che Pirlo non lo impiega? Tra Champions e qualche guaio fisico di Chiellini, potrebbe affiancare Bonucci per un lungo periodo in campo. Non dimentichiamo anche l’infortunio di De Ligt, che lo terrà fuori ancora per un po’.

Tomiyasu: difensore confermatissimo del Bologna. Già lo scorso anno ha regalato gioie, se non alzeranno il prezzo in sede d’asta, andate sicuri: è da prendere come low cost.

Gagliolo: veterano del Parma, il nazionale svedese farà faville anche quest’anno. E occhio al vizietto del gol, che ogni tanto riesce a trovare.

LEGGI ANCHE >>> Fantacalcio® – Nuove App e funzionalità nella stagione 20-21

CENTROCAMPISTI

Maggiore: il classe ’99 dello Spezia può considerarsi la potenziale sorpresa di quest’annata, prima, in Serie A del club. Al Fantacalcio è da prendere a 1, perché può regalare soddisfazioni.

Benali: potenziale rigorista del Crotone e titolarissimo. Porta qualche bonus dunque e qualche buon voto, che oscilla sul 6.

Lazovic: confermatissimo dopo l’annata scorsa. E’ chiaro, se in sede d’asta ti faranno spendere più di qualche credito, mollalo. Ma preso a poco, può portare molti bonus e buone prestazioni in chiave fantacalcistica.

Vulic: uomo d’esperienza e centrocampista offensivo del Crotone. Arriva dalla Stella Rossa di Belgrado e può portare qualche bonus.

Viola: anche lui può calciare i rigori al Benevento. E oltre ad una buona capacità di portare bonus al Fantacalcio, è anche un titolarissimo per Pippo Inzaghi. Buoni voti e tanta qualità.

Tameze: sostituto diretto di Sofyan Amrabat. Sarà il titolare nel centrocampo di Ivan Juric e, nella scorsa stagione, ha dato sprazzi interessanti all’Atalanta.

Brahim Diaz: senza svenarvi, ma a centrocampo è un’occasione da prendere al volo. Se il prezzo si alza mollate, ma l’intuizione di prenderlo a basso prezzo potrebbe rivelarsi un’occasione unica, se dovesse esplodere al Milan.

Verdi: anno della rinascita, potete puntarci a basso prezzo e scommettere su una sua stagione diversa dall’ultima. Se entra in forma, diventa di diritto uno dei migliori centrocampisti al Fantacalcio.

ATTACCANTI

consigli fantacalcio simy

Simy: centravanti del Crotone che merita fiducia. E’ il perno principale nell’attacco del club e i pitagorici puntano sui suoi gol per trovare la salvezza.

Di Carmine: centravanti dell’Hellas Verona, che calcerà anche i calci di rigore nel team di Ivan Juric. A caccia di conferme, può regalare gioie ai suoi Fantallenatori.

Lapadula: conferma dopo l’annata scorsa a Lecce. Va preso, a poco prezzo, ma va preso. Può trovare la doppia cifra con la maglia del Benevento.

Bonazzoli: centravanti della Sampdoria, alla sua vera occasione da titolare. Alternato a Quagliarella o allo stesso Gabbiadini. Può essere una sorpresa dopo la buona annata della scorsa stagione.

Pinamonti: discorso analogo per Bonazzoli, l’altro club ligure è pronto ad affidare le chiavi dell’attacco in mano al suo centravanti. Sarà il titolare di Rolando Maran.

Kouamè: credete nell’ex Genoa, alla Fiorentina partirà da titolare. Il calciatore ha pienamente recuperato dal suo brutto infortunio e non vede l’ora di affrontare una stagione da assoluto protagonista.

Di: Simone Davino


Continua a leggere