Coronavirus, De Laurentiis incosciente: più di 50 persone a rischio

| 11/09/2020 11:20

Caos in Serie A per il caso De Laurentiis. Il presidente del Napoli ha pratecipato nei giorni scorsi all’assemblea di Lega per parlare con i presidenti e dirigenti dei 20 club di Serie A di alcune tematiche, tra cui quella relative ai diritti tv. Il numero uno azzurro però, dopo la riunione tenuta a Milano, è tornato a Capri dove sta trascorrendo le vacanze, ma con una brutta notizia da dover dare poi ai suoi colleghi. Febbre alta a 38.5 e tampone positivo al Covid 19. Panico tra le società di A, che sono state avvertite nella notte del giorno stesso della riunione.

De Laurentiis positivo al Coronavirus, gesto da incosciente

Aurelio De Laurentiis ha avvisato con tristezza e sensi di colpa quasi il presidente della Lega Dal Pino che a sua volta poi si è messo in contatto con tutti i presidenti e dirigenti dei club di Serie A presenti all’assemlea. Al momento sono tutti in isolamento, ad aspettare l’esito del tampone. Il nuermo uno del Napoli è arrivato all’incontro a Milano già non al 100%. Mal di pancia e qualche acciacco fisico, che però il presidnete aveva collegato alle ostriche mangiate. Ma non era così. Perché De Laurentiis, che è stato nei giorni scorsi in contatto con persone positive al Covid, è risultato a sua volta positivo. «Se avessi immaginato di poter avere il Covid, non mi sarei mai messo in viaggio. Non avevo sintomi». Queste le sue parole, ma che il presidente abbia avuto un gesto da incosciente non ci sono dubbi. De Lauentiis si è addirittura presentato alla riunione senza mascherina come mostrano le immagini, mascherina che nel corso della riunione ha più volte tolto. Sono più di 50 le persone che sono entrate in contatto con lui e ora attendono.

napoli de laurentiis

LEGGI ANCHE >>> Caso De Laurentiis-Coronavirus: ecco cosa rischia

Napoli, De Laurentiis viene trasferito a Roma in ambulanza

Dopo il comunicato ufficiale, il patron è tornato a Capri. Troppo alta però la temperatura del presidente De Laurentiis, che è stato convinto da suo figlio a lasciare Capri e farsi trasferire. Al porto di Mergellina, infatti, è arrivata l’ambulanza che ha prelevato il numero uno azzurro in direzione dello Spallanzani di Roma. Tanti tifosi del Napoli ad incoraggiare il loro presidnete che ha risposto: «Vincerò anche questa partita».


Continua a leggere