Calciomercato Milan: tegola Donnarumma, follia Raiola

| 11/09/2020 10:00

Milan, non si sblocca il futuro di Gigio Donnarumma. Come riportato dalla Gazzetta, Mino Raioa non avrebbe ancora aperto sul contratto.

Notizie Milan, per Donnarumma nessun rinnovo: Raiola vuole una clausola da 30 milioni

Dopo la firma di Zlatan Ibrahimovic, ora dovrebbe toccare a Gigio Donnarumma. Tuttavia non sarà semplice per i rossoneri arrivare alla firma del portiere che ha il contratto in scadenza nel 2021.

Il problema per il milan è che ora mancano soltanto tre mesi e mezzo al nuovo anno, cioè al momento in cui Gigio Donnarumma avrà la possibilità di firmare per un altro club che non sia il Milan a zero.

Ad oggi nessuno a Milano si augura una cosa del genere ma più passa il tempo più l’ipotesi diventa concreta.

calciomercato milan donnarumma

(www.gettyimages.it)

 

Mercato Milan: arrivato Tatarusanu

Intanto il club rossonero si è cautelato con un secondo portiere. E’ arrivato a Milano il rumeno Ciprian Tatarusanu, che ha firmato un contratto tirennale.

Forse anche per questo, il fratello di Gigio, Antonio Donnarumma starebbe valutando davvero l’idea di andare per la sua strada. Il suo addio potrebbe anche dare una mano al Milan per alzare l’offerta per Gigio.calciomercato milan donnarumma

Mercato Milan: l’offerta e la clausola

Lo scoglio da superare per il Milan si chiama Mino Raiola, procuratore del calciatore. In questi anni il manager italo-olandese ha ricordato al Milan come vorrebbe non solo uno stipendio più alto ma soprattutto che il club rossonero diventasse maggiormente competitivo.

Gazidis e i suoi collaboratori ovviamente spingono per la firma del nuovo accordo. I vertici vorrebbero una nuova intesa di almeno 3 anni. Se non proprio di 5. Ma in questa logica emerge il problema dello stipendio che, ovviamente, l’agente vorrebbe alzare per trarre il massimo. Oltre a Ibra Donnarumma è però già il più pagato.

La soluzione potrebbe essere quella di inserire una clausola rescissora ma qui sorgono i problemi. Il Milan voleva fissare un prezzo di vendita di 60 milioni di euro, ma Raiola chiede di non superare i 30. Un prezzo bassissimo che spaventa il Milan che a quel punto resterebbe solo legato alla volontà di Donnarumma di restare e non ad un accordo che permetterebbe di ri-avere il coltello dalla parte del manico.

calciomercato milan donnarumma

(www.gettyimages.it)

 


Continua a leggere