Milan, parla Tonali: “Vi svelo il retroscena sulla maglia numero 8…”

| 10/09/2020 18:59

Il nuovo centrocampista rossonero, Sandro Tonali, ha rilasciato un’intervista ai canali ufficiali del club. Ha svelato molti retroscena e una piccola curiosità sul numero di maglia che ha scelto.

calciomercato milan tonali

(www.gettyimages.it)

Milan, Tonali si presenta: “Che emozione essere qui

Da piccolo è cresciuto sperando un giorno di incontrare Paolo Maldini. Ha fatto ancora di più, con l’ex capitano del Milan ora ci lavorerà anche. Cresciuto nei campi in cui giocava con gli amici con la maglia rossonera ora, per Sandro Tonali, il sogno è diventato finalmente realtà. Il classe 2000 lascia il Brescia per accasarsi nella sua squadra del cuore. A ‘MilanTv‘ ha lasciato le prime parole da giocatore dei ‘diavoli’: “Insieme possiamo fare tutto, anche le cose impossibili. Sono convinto che questa società sarà capace di farle. Finalmente sono qui, ho deciso di postare quella foto sul mio profilo Instagram (di quando era piccolo e indossava la maglia rossonera), perché mi sembrava perfetta. Descriveva il momento in cui avevo lasciato quei colori per iniziare un nuovo percorso da calciatore ed ora mi ritrovo ad indossarli di nuovo. Credo sia un segno del destino tutto questo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, niente da fare per il difensore: “Resta con noi”

Ancora Tonali: “Ho scelto il numero 8 col permesso di Gattuso…

La maglia numero 8? Per me ha un significato molto importante. In questo club l’ha indossata un calciatore che ha fatto la storia. Ho chiamato mister Gattuso per chiedergli se potevo prenderla e lui non ci ha pensato più di un secondo e mi ha detto “prendila e spacca tutto”, mi sono emozionato. In nazionale ho parlato con Donnarumma, Calabria e Romagnoli, sono amici e giovani come me. Mi hanno dato tanti consigli per questa nuova avventura”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan: colpo ufficiale, l’annuncio di Maldini

calciomercato milan tonali

(www.gettyimages.it)

E su Ibrahimovic: “Sarà molto facile giocare con lui

Arrivo in una squadra molto giovane e che nel corso degli anni ha dimostrato di essere un grande gruppo. Ed ora sta ritornando, pian piano, ad essere una delle squadre più forti in Italia. Quando mi è stata presentata questa occasione l’ho presa al volo. Non ho paura di nulla, sono pronto a tutto. Ibrahimovic? Sarà difficile sbagliare, con lui in campo sarà molto semplice. Sono pronto a fornirgli molti assist“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, assalto dalla Ligue 1: addio al club rossonero

 

 


Continua a leggere