Lazio, Inzaghi contro Lotito: “Mi avevano promesso alcuni acquisti, vedremo”

| 04/09/2020 17:00

La Lazio di Simone Inzaghi vuole continuare a stupire in Serie A e intende essere tra le protagoniste sorprendenti anche della Champions League.

lazio inzaghi

(www.gettyimages.it)

Lazio, Inzaghi presenta la stagione in conferenza stampa

Da Auronzo di Cadore, Simone Inzaghi presenta la stagione 2020/21 che per la Lazio sarà altamente complicata, visti gli impegni, ma anche molto stimolante data la partecipazione alla Champions League. Il tecnico, però, sta ancora aspettando le prime mosse di calciomercato, dopo il clamoroso mancato acquisto di David Silva.

“Siamo reduci da una stagione fantastica. Ora sappiamo molto bene che ci aspetta un’annata difficilissima perché non è mai facile confrontarsi con tanti impegni e avere sempre la rosa al 100% con partite molto ravvicinate. E infatti mi sono stati promessi diversi acquisti per far sì che anche quella che è appena iniziata sia una stagione bellissima”.

Calciomercato Lazio, si avvicina il primo colpo di mercato

Inzaghi sui possibili colpi di mercato

I primi acquisti della Lazio potrebbero essere Vedat Muriqi e Mohamed Fares, per migliorare il reparto offensivo e la fascia sinistra.

“Sono due profili interessanti, ma vediamo quello che succederà. In ogni caso sono sicuro che la società si farà trovare pronta”.

Lulic? “Manca a tutti noi, è il capitano e la sua assenza si fa sentire. Sta facendo di tutto per recuperare: sta girando tutta Europa per trovare una soluzione al suo problema. Ma io sono certo che tornerà in campo, perché è estremamente determinato“.

Leiva?Lui per fortuna si allena già, sta aumentando i carichi di lavoro. Contro il Vicenza gli avrei fatto giocare un pezzo di gara se il campo fosse stato meno pesante. Sono fiducioso che sarà pronto per il campionato“.

Lazio, Immobile si lega a vita ai biancocelesti

inzaghi lazio

(www.gettyimages.it)

Lazio, Inzaghi: “Ci stiamo preparando bene”

La Lazio, dunque, dovrà subito farsi trovare pronta per l’inizio della stagione perché non potrà più ripetere gli stessi errori commessi nel post lockdown che hanno fatto sì che i biancocelesti si allontanassero sempre di più dalla vetta, fino a terminare la stagione al quarto posto.

“Ci siamo allenati molto bene ad Auronzo. Inizialmente eravamo al completo, poi sono andati via i nazionali: Questo ci lascia qualche defezione ma nel complesso sono contento di quello che abbiamo fatto. Adesso continueremo il lavoro a Roma con l’obiettivo di farci trovare pronti per l’inizio della stagione”.

Potrebbe interessarti anche >>> Messi-Barcellona, rottura totale: il comunicato del padre della Pulce


Continua a leggere