Calciomercato Napoli, furia De Laurentiis: “D’ora in poi vendo tutti!”

| 03/09/2020 17:39

Il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli‘. Si è scagliato contro la Uefa e ha minacciato di vendere i suoi calciatori.

calciomercato napoli rinnovi

Adl contro la Uefa: “Così si falsa un campionato

Ne ha per tutti Aurelio De Laurentiis. Direttamente da Castel Di Sangro, luogo in cui la sua squadra è in ritiro, non ha usato tenere parole nei confronti della UEFA: “Così si rischia di falsare un campionato per via di incompetenti. Se un tifoso non può stare a contatto con un altro tifoso vuol dire che anche i calciatori non possono farlo perché questo è uno sport appunto in cui non si può fare altrimenti. Avrei anche un’idea in merito a ciò: presentarsi allo stadio facendosi il tampone e presentarlo come fatto certificativo insieme al biglietto, può essere una tutela. Non ci penso assolutamente a spendere dei soldi per un governo che è assente. Buttano il sasso nello stagno e nascondono la mano. A partire dalla Figc, che siamo noi, e la Lega. Siamo degli irresponsabili. La UEFA dovrebbe essere il nostro segretario, ma insieme alla Fifa si stanno comportando come re e regina“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, il difensore vuole solo gli azzurri: sostituirà Koulibaly

De Laurentiis: “Se un nazionale torna positivo chiederò danni alla Uefa

Se un nazionale dovesse rientrare positivo e dovrà effettuare la quarantena, chiederemo danni inimmaginabili alla Uefa. Qui stiamo giocando con la vita, non scherziamo. Credo che debbano tutti dare le dimissioni, l’organizzazione è completamente da rifare“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, possibile beffa per un obiettivo in attacco

calciomercato napoli acquisti più costosi storia

Su Sokratis: “Stiamo valutando, sulle cessioni invece…

Sokratis? Stiamo lavorando, vediamo come andrà a finire. Come nel cinema anche nel calcio ho capito chi è che si crede furbo. Lo lascio parlare fino a quando non vedo a che livello di sfacciataggine è arrivato. Per quanto riguarda le cessioni ho deciso che, se dovessero arrivare delle offerte irrinunciabili, venderò tutti. Anche se militano nella squadra da solo un anno. In questo paese e in questa Europa che sta vivendo un disfacimento totale io ed i tifosi siamo stufi. Vivremo alla giornata. E pensare che quando mi avevano offerto 110 milioni di sterline per Koulibaly. Sono stato scorretto verso la società e i tifosi per non aver ceduto il nostro difensore“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, De Laurentiis annuncia due cessioni. Anche se…

 

 


Continua a leggere