Polemiche social, il Napoli risponde: “Imbarazzante il modo di fare notizia”

| 01/09/2020 15:00

Calciatori del Napoli nei bidoni dell’immondizia per fare crioterapia: da ieri i social network si sono scatenati, con tanta ironia, contro questa pratica utilizzata dal club azzurro dopo gli allenamenti.

calciomercato napoli

(www.gettyimages.it)

Il Napoli risponde alle polemiche social: “Imbarazzanti”

Non solo i social: anche tanti media hanno ripreso la notizia e trasformata in una pratica scabrosa per i calciatori del Napoli, costretti a svolgere sedute di crioterapia nei bidoni solitamente adibiti al deposito dei rifiuti. Il Napoli, però, pochi minuti fa ci ha tenuto a precisare che questo modo di far recuperare la condizione fisica ai propri calciatori non è singolare e, anzi, è utilizzata da tantissimi club. Con dei tweet molto decisi il club di Aurelio De Laurentiis ha risposto alle innumerevoli polemiche e agli sfottò.

“E’ imbarazzante vedere come media, anche molto importanti, riportino la notizia che i giocatori del Napoli per fare crioterapia utilizzino bidoni dell’immondizia, senza minimamente fare una verifica dei motivi di questa iniziativa e se sia un’idea di Gattuso o una prassi comune”.

Calciomercato Napoli, anche Koulibaly ai sauti: le ultime

Il Napoli spiega il motivo dei bidoni

L’account ufficiale del Napoli, poi, ha spiegato anche i motivi dell’utilizzo dei bidoni per la crioterapia.

Facciamo noi il lavoro che non è stato fatto. Domanda: perché usate i bidoni? Perché sono molto ampi e alti e i giocatori sono immersi fin sopra la vita. Inoltre i bidoni rispondono alle esigenze del protocollo Covid che impone che ogni giocatore sia in immersione da solo.

Domanda: sono bidoni puliti o sporchi? Naturalmente non solo sono puliti ma sono anche nuovi, mai usati e vengono sanificati 3 volte al giorno. Domanda: siete gli unici fare questa attività con i bidoni? No, lo fanno molte squadre. Domanda: quindi non è un’idea di Gattuso? No“.

Potrebbe interessarti anche >>>>> Calciomercato Napoli, De Laurentiis annuncia il prossimo addio


Continua a leggere