Calciomercato Juventus, caccia al bomber: ma torna anche un vecchio pallino

| 31/08/2020 07:39

Serve un esterno a tutta fascia nel 3-5-2 di Andrea Pirlo: Cuadrado sa già come si fa e Bernardeschi può rinfrescarsi facilmente la memoria visto che l’ha già fatto alla Fiorentina. A proposito di Viola…

Juve, il primo nome è sempre Federico Chiesa

Il futuro di Federico Chiesa a Firenze è incerto. L’anno scorso, prima del cambio di proprietà a Firenze, si era promesso alla Juve, salvo poi retrocedere dalle proprie intenzioni proprio a causa dell’avvento di Commisso, che di venderlo non volle proprio saperne. La sua duttilità tuttavia ha stregato Paratici, convinto che potrà fare l’ala ma anche l’esterno a tutta fascia. Così, secondo quanto riferisce Tuttosport, il canale è stato riattivato. All’orizzonte uno scambio con Higuain, o una trattativa allargata con Luca Pellegrini: tutto per poter provare ad ottenere quello che l’anno scorso è stato impossibile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, Higuain alla Fiorentina

(www.gettyimages.it)

I dettagli dell’affare Chiesa

Circa 12 mesi fa però, Rocco Commisso promise che, trascorso un anno, in cambio della giusta offerta, il figlio di Enrico poteva liberarsi senza ulteriori barricate. Il tempo necessario è trascorso, e ora è il momento di far rispettare la parola data. Tuttavia, c’è un però. Perché il suo valore si aggira intorno ai 60 milioni di euro: in tempi come questi, di covid-19 e di crisi, è impensabile che anche una società ricca come la Juventus possa fare un investimento del genere in scioltezza. Si proverà la strada del prestito lungo o, come detto prima, un’operazione che preveda l’inserimento di altri cartellini. Non è da escludersi, sempre secondo Tuttosport quindi, un’operazione in stile McKennie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, colpo Mckennie dallo Schalke 04: i dettagli

calciomercato juventus Chiesa

(www.gettyimages.it)

Mercato Juve, prosegue la caccia al bomber

Continua il casting per ingaggiare una prima punta. Il preferito sembra essere Luis Suarez: l’uruguayano sta vivendo una situazione simile a quella di Higuain. Proverà a liberarsi a zero dal suo club (il Barcellona) che lo ha messo alla porta. A quel punto, la Vecchia Signora proverà l’affondo. Nedved lo ha già sentito telefonicamente, la disponibilità a trasferirsi in Italia c’è. Gli altri nomi sono quelli di Dzeko e Milik: in entrambi i casi, un accordo col giocatore c’è già, manca quello con la società. Resta sullo sfondo poi, il colpo Moise Kean.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torna Kean alla Juve: le ultime sullo scambio

 

 


Continua a leggere