Calciomercato Fiorentina: le due offerte per Piatek e Torreira

| 29/08/2020 12:00

La Fiorentina lavora per Piatek e Torreira in entrata. Secondo le ultime di mercato, il club toscano starebbe per accelerare su entrambi i fronti.

Mercato Fiorentina 2020: Torreira e Piatek, la situazione

Secondo le ultime di mercato, i contatti con l’Arsenal per Lucas Torreira e con l’Hertha Berlino per Piatek sarebbero continui come riportato da  La Nazione. I dirigenti viola vorrebbero riportare in Italia sia il centrocampista ex Sampdoria che l’attaccante ex Genoa.

calciomercato fiorentina piatek

(www.gettyimages.it)

Calciomercato Fiorentina: le ultime su Piatek

Per quanto riguarda il discorso Piatek, la situazione non è semplice per la Fiorentina che cerca una punta importante da mettere a disposizione di Beppe Iachini.

La prima pretesa del club tedesco che ha acquistato l’attaccante dal Milan solo sei mesi fa, è da 30 milioni di euro.

Tuttavia la realtà dei fatti dice che l’Hertha davanti a una proposta di acquisto di 25 milioni potrebbe decidere di lasciar partire la punta polacca che avrebbe già dato il suo ok al passaggio a Firenze.

Questi milioni, inoltre, potrebbero esser spesi dalla Fiorentina non in questa stagione ma nel giugno prossimo quando, con la clausola del riscatto obbligatorio che trasformerebbe il prestito (oneroso) in acquisto (e quindi obbligo di riscatto) la punta diventerebbe anche sulla carta di proprietà di Commisso. Una soluzione interessante ma che la viola aspetta a chiudere. Il motivo? La società toscana vorrebbe spendere per la punta non oltre 20 milioni per prendere anche un centrale. fiorentina piatek

Mercato Fiorentina: il colpo Torreira

Per quanto riguarda Torreira le condizioni della Fiorentina sono molto simili. la valutazione del centrocampista, infatti, è di 25 milioni di euro ed è vicinissima a quanto il club inglese si aspetta di incassare per l’ex Sampdoria.

Tuttavia, anche in questo caso, la Fiorentina sembrerebbe aver intenzione di gettare le basi della trattativa partendo dal prestito (oneroso) per poi riscattare il calciatore in maniera obbligatoria (o meno) fra un anno.

Il ds Pradè sarebbe a lavoro su questa opzione mentre l’Arsenal preferirebbe chiudere il discorso subito, ovvero cedendo Torreira una volta e per tutte, ma soprattutto a titolo definitivo senza quindi prestiti o riscatti programmati tra una stagione in maniera tale da sacrificare l’uruguaiano oggi ed investire subito il ricavato sulla sua alternativa.

Leggi anche >>> Occhio al nome di Higuian per la viola


Continua a leggere