Calciomercato Inter: doppio colpo in difesa

| 28/08/2020 08:29

Inter, si lavora per sistemare la difesa di Antonio Conte. Come riportato da Tuttosport, potrebbero essere due i in rinforzi in corsia.

Mercato Inter: Kolarov ed Emerson Palmieri, la situazione

L’Inter è al lavoro per sistemare la formazione di Antonio Conte il prima possibile. Secondo le ultime di mercato i nerazzurri starebbero cercando ora un esterno sinistro ed un centrale mancino.

In quella zona di campo dovrebbe presto arrivare la seconda operazione in entrata. Il club nerazzurro vuole riportare in Italia il prima possibile Emerson Palmieri anche perchè Antonio Conte avrebbe una certa necessità di cominciare a lavorare con il suo ex calciatore.

La trattativa in questi giorni sarà sicuramente facilitata dal fatto che i londinesi hanno oramai scelto di puntare su Marcos Alonso e acquistato due giorni fa Chilwell dal Leicester.

Leggi anche >>> Con il Chelsea si tratta anche per Kante.roma kolarov

Mercato Inter 2020: occhio a Kolarov

Ma non è finita, perchè nelle ultime ore è emersa un’altra possibilità. Quella di prendere dalla Roma, con un anno di ritardo, il terzino Kolarov.

Il calciatore ha da poco ha cambiato agente ed avrebbe già trovato un accordo con i nerazzurri. Ora sarebbe da trovare quello con la Roma, ma l’operazione può chiedersi in breve tempo visto che Kolarov costa tanto come ingaggio ai capitolini. In questo caso il serbo sarebbe però ritenuto un rinforzo per la difesa a tre e non per la fascia.

Leggi anche >>> Occhio a Messi.emergenza coronavirus kolarov

Ultime Inter: i dubbi sulla difesa

Dunque ancora una volta l’Inter cambierà molto in difesa. Un anno fa erano arrivati Lazaro (voluto proprio da Conte) e Biraghi. Ma nessuno dei due aveva convinto per giocare da titolare per questo Conte aveva dovuto utilizzare inizialmente Candreva e Asamoah. L’ex laziale ha stupito tutti mentre il ghanese, frenato da continui problemi fisici, alla fine non ha quasi mai giocato. Bene anche D’Ambrosio che in Europa League ha rubato il posto a Candreva.

A gennaio, invece, erano arrivati Young e Moses. Il primo si è imposto con intelligenza ed esperienza, ma non può essere una prima scelta a 35 anni. Il secondo ha tamponato l’emergenza ma non sarà riscattato dal Chelsea visto che l’Inter ora ha già presto Hakimi dal Real Madrid via BVB.


Continua a leggere