Inter, senti Moratti: “Messi? Non ci sono ostacoli”

| 24/08/2020 12:00

Altro che niente Messi, Massimo Moratti continua a lanciare segnali di apertura per l’arrivo dell’argentino in Italia.

Mercato Inter, Moratti svela tutto

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha parlato nel corso di un’intervista concessa ad  AS tornando sul sogno Messi all’Inter:

  “Immagino che l’Inter ci abbia già provato, tutti abbiamo visto cosa ha fatto Suning con la sagoma dell’argentino in Duomo e questo mi fa pensare che qualcosa ci sia stato. In caso contrario, penso che allora potrebbero provarci presto. Non si tratta di un’operazione semplice dal punto di vista economico, è chiaro. Ma il più grande ora non sono i soldi ma solo la volontà di Messi, che sta cambiando. Bisogna sapere se davvero vuole davvero lasciare il Barcellona e questo non è chiaro”.calciomercato inter messi

Inter, Moratti sul momento nerazzurro

Moratti ha poi parlato anche di altri temi, come la finale di Europa League:

Finale? “L’Inter è arrivata bene alla finale, acquisendo sicurezza partita dopo partita ed ha superato squadre complicate, ma il Siviglia ha una grande tradizione in questa competizione e questo in finale può cambiare le cose. Vincere l’Europa League è molto importante, genera ai calciatori la consapevolezza di poter ambire a trofei”.

Conte?  “Tutto dipende dal rapporto col presidente, non ci sono dubbi sulle sue qualità come tecnico e sui risultati”.

Lautaro?  “Ha un potenziale incredibile, è un talento. Ora mostra ottime cose, ma presto sarà ancora più forte. Se non vuole rimanere, conviene però venderlo e trarre il massimo. Ibrahimovic-Eto’o fu un’operazione conveniente per entrambi i club, anche se è per l’Inter ha significato triplete. Poi dipende da come verrebbe sostituito Lautaro, noi Ibra l’abbiamo scambiato con Eto’o che non aveva 33 anni come Suarez”.

Leggi anche >>> Inter, Allegri può saltare: il motivo

 


Continua a leggere