Lecce, Liverani: “Dette cose non vere sul mio esonero”

| 21/08/2020 00:29

Lecce, Liverani sull’esonero

Fabio Liverani, ex tecnico del Lecce, ha parlato attraverso un comunicato rilasciato all’Ansa per chiarire il motivo e le modalità del suo esonero.

(www.gettyimages.it)

Le parole di Liverani

“Nella giornata di ieri ho appreso con profondo dispiacere e sconcerto la decisione della Società di esonerarmi, non ho capito la decisione nei miei confronti. Leggo della telefonata intercorsa tra me ed il Presidente nella mattinata di ieri. Ebbene quella telefonata non lasciava evincere cosa sarebbe poi accaduto, né in relazione ad i contenuti , né per come la stessa si è conclusa .

Tornando sui famosi profili di responsabilità, per usare le stesse parole indirizzatemi per comunicarmi l’esonero da allenatore, non sono certamente le mie. Si è voluto interrompere bruscamente e immotivatamente un rapporto umano e personale e non solo professionale.

Anche questo mi univa ad una squadra, ad una città e ad una tifoseria a cui io sento di essere tanto legato. Restano per me, al di là di inutili e sterili polemiche, i successi che abbiamo ottenuto in queste stagione anche grazie al lavoro del mio staff ed i miei calciatori. Ho lavorato sempre con impegno e professionalità ed i risultati del campo mi hanno dato ragione. Mi riservo quindi con grande rammarico di tutelare la mia professioni nelle sedi più opportune”.

Leggi anche >>> L’esonero di Liverani


Continua a leggere