Lione, Garcia: “Messaggi dall’Italia e dalla Juve”

| 19/08/2020 00:59

Lione, Garcia: “Messaggi dall’Italia e dalla Juve”

Rudi Garcia, tecnico del Lione, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Sky Sport alla vigilia della semifinale di Champions League contro il Bayern Monaco.

Semifinale?  «Giochiamo contro una squadra costruita per vincere la Champions. Noi dobbiamo avere fiducia perchè abbiamo dimostrato cosa possiamo fare, bisogna rimanere sempre nella partita, lottando su ogni pallone. Non potremo sempre difendere per novanta minuti ma in alcune fasi dovremo farlo. Loro partono sempre bene e pressano alto e non è un caso che le loro partita cominciano con un vantaggio nei primi minuti. Dobbiamo giocare bene sulla palla, leggere la partita. Il Bayern segna spesso nei primi venti minuti, dobbiamo saper quando arriverà il momento turbolento e tenere testa. Come nelle altre occasioni, dobbiamo sorprenderli».

(www.gettyimages.it)

Messaggi dalla Juve

Garcia sui messaggi dall’Italia e da alcuni calciatori della Juventus.

Messaggi?  «Dall’Italia ho ricevuto tanti messaggi di stima. Tanti calciatori ma non solo, anche del cinema e di altri campi».

Formazione? «Dembelé può partire titolare, ma le partite non si giocano più con soli undici calciatori o quattordici, ora è tutto diverso. Contro la Juventus abbiamo giocato in 16 e così sarà contro il Bayern Monaco. Chi entrerà dovrà dare una spinta positiva, come è accaduto con il City con Dembelé».

Leggi anche >>> Juve, le ultime sull’attaccante


Continua a leggere