Calciomercato Torino, colloquio Cairo-Ferrero al veleno

| 18/08/2020 10:30

Il nuovo tecnico del Torino, Marco Giampaolo, è alla ricerca di un centrocampista che possa far fare alla squadra il salto di qualità.

Linetty per Giampaolo: Cairo cambia le carte in tavola

L’obiettivo è sempre stato solo lui: il polacco Karol Linetty. Marco Giampaolo vuole ripartire da lui. Lo conosce molto bene, lo ha allenato proprio nel periodo in cui militava a Genova. Negli anni ha conquistato la titolarità ed è diventato uno dei centrocampisti più forti del nostro campionato. Il suo contratto scade nel giugno 2021. Secondo ‘TuttoSport’, di un prolungamento con la Samp, non se ne parla proprio. Il direttore sportivo dei granata, Davide Vagnati, non ha mai smesso di parlare con l’entourage del calciatore. Così come fanno (e stanno facendo) i due presidenti delle squadre. Linetty tornerebbe volentieri a disposizione del suo ex allenatore.

(Getty Images)

La Samp ha bisogno di incassare e quindi vendere, il polacco è la giusta soluzione. Il Toro offre otto milioni, anzi, 7 milioni. Sì, perché Cairo ha cambiato idea da un giorno all’altro, ribassando l’offerta iniziale. Potrebbe essere uno degli scherzi più belli e riusciti di tutti i tempi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Torino, se non arriva Biglia si punta ad un laziale

Contromossa di Ferrero al ‘rivale’ Cairo

Massimo Ferrero è (probabilmente) uno dei presidenti più simpatici della Serie A. Ma per la trattativa Linetty-Torino ha ben poco da ridere. L’atteggiamento di Cairo non è piaciuto per nulla al patron blucerchiato, tanto da far lievitare il prezzo del suo tesserato da 12 milioni a 13 milioni.


Continua a leggere