Roma, Friedkin è il nuovo proprietario: le prime dichiarazioni (UFFICIALE)

| 17/08/2020 18:15

La Roma riparte da Dan Friedkin. Oggi l’ultimo incontro per il closing finale del passaggio da James Pallotta al nuovo americano Friedkin che ha intenzione di far diventare il club giallorosso uno dei più glorosi della terra. La notizia era ormai nell’aria da settimane. Sono stati nominati i nuovi amministratori: Dan Friedkin (Presidente), Ryan Friedkin, Marc Watts, Eric Williamson and Ana Dunkel. Questo il comitato esecutivo: Dan Friedkin (President), Ryan Friedkin, Guido Fienga (CEO), Marc Watts ed Eric Williamson.

Roma, Friedkin è il nuovo proprietario

La Roma è da oggi ufficialmente nelle mani di Dan Friedkin e il suo gruppo americano che vogliono subito mettersi a lavoro per portare in alto la Roma, sia in Italia che nel panorama europeo. Il club giallorosso dovrà fare i conti con il mercato in entrata e in uscita nelle prossime settimane, tante decisioni importanti da valutare. Su Twitter è arrivato il messaggio che anticipa l’ufficialità della trattativa ormai chiusa. Termina oggi l’era Pallotta, che non ha mai avuto gran feeling con l’ambiente giallorosso.

UFFICIALE: il Friedkin Group è il nuovo proprietario dell’#ASRoma 🐺 pic.twitter.com/JrN3kcA61H

— AS Roma (@OfficialASRoma) August 17, 2020

Calciomercato Roma Friedkin

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, la decisione di Smalling

I piani futuri della nuova Roma, le parole di Friedkin e Pallotta

Queste parte delle parole di Friedkin nel comunicato giallorosso:

“Siamo entusiasti di unirci alla famiglia dell’A.S. Roma e – citando quanto scritto di recente da un fan – di “rilevare il nostro club iconico e renderlo uno dei principali nomi nell’universo calcistico”. È esattamente ciò che intendiamo fare. Il nostro impegno nei confronti della Roma è totale. Saremo molto presenti a Roma. Guido Fienga ha dimostrato di essere un ottimo CEO per la Roma e insieme abbiamo costruito un ambizioso piano strategico. Gli forniremo tutto il supporto, l’assistenza e i mezzi necessari per sviluppare tali piani e per aiutarlo a rimanere focalizzato nel corso delle cruciali prossime settimane; sarà soprattutto la sua voce a parlare per l’AS Roma. Non posso infine non riconoscere l’incredibile forza, la passione e la lealtà dei tifosi e della Curva Sud. Saremo al vostro fianco nello sviluppo di questa squadra e nella sfida per i trofei del futuro. Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare e di cominciare la nostra nuova stagione”.

Infine, anche le parole d’addio di Pallotta:

“L’AS Roma è una squadra di calcio incredibilmente speciale ed io lascio numerosi ricordi indimenticabili.”


Continua a leggere