Manchester City-Real Madrid 2-1: Sterling e Jesus condannano i Blancos

| 07/08/2020 22:55

Grande sfida all’Ethiad Stadium di Manchester, dove stasera la squadra di Guardiola era impegnata a blindare il risultato di andata del match contro il Real Madrid. I padroni di casa vogliono andare avanti il più possibile per scacciare l’incubo Europa, i Blancos sono chiamati ad una grande reazione di forza.

Manchester City-Real Madrid: la sintesi

benzema

(www.gettyimages.it)

La sfida tra City e Real inizia subito con grande intensità, tra due compagini che giocano un calcio bello e propositivo. Parte molto meglio la squadra inglese, che al 9′ sfrutta subito un grave errore avversario per passare in vantaggio: da due passi Sterling non può sbagliare, e firma l’1-0. La situazione non cambia neanche pochi minuti dopo, quando sia Gundogan che ancora Sterling sfiorano il raddoppio. La prima reazione arriva da Benzema al 21′, che poi al 29′ riesce a siglare il gol del pareggio.

Secondo tempo che inizia come il primo, con i Citizens che partono fortissimo. Grandi chance per il nuovo vantaggio, prima con Gundogang e poi con De Bruyne. Il radoppio arriva al 68′, ancora una volta sfruttando un errore della difesa madridista: ancora Sterling per il 2-1.

Il tabellino della gara

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Fernandinho, Laporte, Cancelo; Gundogan, Rodri, De Bruyne; Foden, Gabriel Jesus, Sterling. All. Guardiola

REAL MADRID (4-3-2-1): Courtois; Carvajal, Varane, Militao, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Rodrygo, Hazard; Benzema. All. Zidane

Gol: Sterling (M) Benzema (R) Jesus (M)

Ammoniti: Modric (R)


Continua a leggere