Calciomercato Milan, Rangnick: “Non sarebbe stato saggio scegliere i rossoneri”

| 06/08/2020 15:00

Il Milan lavora in vista della prossima stagione. Conferme e mercato per i rossoneri che stanno provando il prima possibile a mettere su una squadra competitiva ancor di più per il prossimo anno. Il Milan inizierà prima di tutti, con i preliminari d’Europa League nel mese di settembre. Mister Stefano Pioli conta di avere la squadra a completa disposizione sin da subito. Per ora tutti in vacanza a regalarsi un po’ di meritato relax.

Milan, la conferma di Pioli e il ripensamento su Rangnick

Il Milan della stagione 2020/21 sembrava destinato nelle mani di Ralf Rangnick. Ormai era davvero tutto pronto, con l’accordo trovato ad inizio anno, poi però qualcosa è cambiato. Sia il manager tedesco, che la società rossonera, hanno pensato di dover cambiare rotta. Stefano Pioli si è conquistato la conferma in panchina e il rinnovo del contratto, non solo grazie ai risultati eccellenti ottenuti, ma soprattutto per aver creato un gruppo unito e dato la sua impronta di gioco. Tutti i calciatori hanno spinto per la conferma dell’allenatore italiano che alla fine è arrivata.

calciomercato milan rangnick

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan: ritorna il colpo a centrocampo

Milan, le parole di Rangnick sul mancato approdo

Nelle ultime ore, il manager della Red Bull Ralf Rangnick, ha parlato del mancato approdo al Milan. Il tecnico ex Lipsia e Schalke 04 ha spiegato che i rossoneri negli ultimi mesi sono tornati in grande forma e ottenuto risultati fin troppo positivi per poter pensare ad un cambiamento così importante. Per Rangnick quindi, firmare col Milan e iniziare una nuova avventura e un nuovo progetto, sarebbe stato sbagliato per tutto l’ambiente e per i calciatori. Tempi che non sono giusti ora, ma che magari potrebbero diventarlo in futuro.


Continua a leggere