Lione, Rudi Garcia: “C’è un calciatore che toglierei alla Juve”

| 05/08/2020 12:00

Rudi Garcia, tecnico del Lione prossimo avversario in Champions League della Juventus, ha parlato nel corso di un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport.

Juventus, l’intervista a Rudi Garcia

  “Ho visto le partite dei bianconeri. Molti dicono che giocano male, ma rispondo che la Juve ha vinto il campionato in 36 giornate, e non solo perché tutti sono calati. Possiamo dire che gioca meno bene di una volta, ma restano i migliori in Italia”.

(www.gettyimages.it)

Rudi Garica su Sarri

“I tifosi vogliono i successi. Ecco, la Juve vince perché ce l’ha nel Dna e qualsiasi allenatore arrivi deve portare avanti questo schema di pensiero. Sarri lo ha fatto e ha vinto, e ora si giudica il gioco. Alla fine sono stati i migliori”.

Il tecnico del Lione sulla partita

 “Il nostro obiettivo è giocare a Lisbona la Final 8. Farlo sarebbe un exploit, ma siamo in vantaggio per 1-0. Non ci difenderemo per tutta la partita, proveremo a segnare. Se ci riusciremo, sarà complicato eliminarci. Col PSG abbiamo dimostrato una solidità incredibile anche in difesa. Certo, siamo outsider e la Juve è strafavorita, perché è costruita con l’obiettivo di vincere in Europa. Il fatto che Cristiano Ronaldo sia arrivato alla Juve neglui ultimi anni dice questo”.

Garcia sul passaggio del turno

 “Abbiamo il 50% di possibilità? Sì, possiamo dirlo. Di solito chi vince 1-0 ha molte possibilità ma noi andiamo a Torino e sappiamo che sarà dura.

Chi toglierei alla Juventus? Ci basta sapere che non ci saranno Douglas Costa e forse Dybala. Ma c’è Higuain, e tutti sanno quanto sia forte. Ma temo anche i francesi Rabiot e Matuidi”.

LEGGI ANCHE >>> Sarri via se non passa, ecco il sostituto


Continua a leggere