Inter, Zanetti: “Abbiamo un problema”

| 05/08/2020 13:00

Inter, i calciatori sono stanchi ma devono superare tutto e passare in Europa League, parole di vice-presidente ed ex capitano.

Inter, Zanetti sull’Europa League

Javier Zanetti, ex capitano e oggi vice-presidente dell’Inter, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a InterTV. Manca poco al ritorno in campo dell’Inter di Antonio Conte in Europa League, in vista del match previsto questa sera dalle 21.00 contro il Getafe. Dalla partita contro gli spagnoli sarà designata l’avversaria, molto probabilmente, del Bayern Levekusen agli ottavi di EL:

Conte?  “Io me ne sono accorto fin dal primo pranzo con il mister: la cultura del lavoro ha dato anche serenitò alla formazione, questo ci ha permesso di intraprendere questo percorso. Questa è una squadra con un’identità precisa, va ora in campo per fare la gara. E’ vero, lo sforzo richiesto è altissimo. Il Getafe, poi, arriverà alla sfida contro di noi con due settimane di riposo, questo peserà. Ma non ci tiriamo indietro: questa Inter potrà fare grandi cose”.Calciomercato Inter Zanetti Vidal

Zanetti sulla gara

Coppa Uefa del 98?  “Una squadra, quella, che aveva in Simoni un vero e proprio papà. Si era in famiglia, in quel momento si passava da momenti di difficoltà contro Lione e Strasburgo all’euforia della vittoria. Sono proprio quelle le situazioni che ti definiscono, che ti aiutano ad aumentare le tue convinzioni in campo”.

Gara? “Non c’è margine d’errore. Ci siamo abituati a giocare ogni tre giorni e dobbiamo rimanere lucidi in campo. Le motivazioni che ti dà un trofeo europeo sono tante e devono farci superare la stanchezza”.

LEGGI ANCHE >>> Addio Conte, le ultime


Continua a leggere