Roma, addio immediato per Smalling: non giocherà neanche in Europa League

| 02/08/2020 14:30

Roma, che succede con Smalling? Fonseca ne farà a meno, ecco perché

Sarebbe un acquisto gradito, a titolo definitivo, quello del colosso inglese, Chris Smalling. I tifosi della Roma chiedono a gran voce la sua conferma, ma tutto è più complicato di quanto possa sembrare. Sì, perché il calciatore di proprietà del Manchester United ritornerà alla base, con il club inglese non disposto ad allungare il prestito. Quest’ultimo, era già stato prorogato per il termine del campionato, ma nessun accordo è stato formalizzato per quel che riguarda l’Europa League.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan: colpo in arrivo dalla Premier League

Roma, niente Europa League per Chris Smalling: il centrale inglese dirà addio immediatamente

Stando a quel che rivelano i colleghi di Sky Sport, Chris Smalling difficilmente resterà alla Roma, ma lo stesso discorso riguarda il Manchester United. Sì, perché non andrà verso la Premier League per restare, al contrario, la sua intenzione sarebbe quella di restare in Capitale. Lo vuole lui, lo vogliono i tifosi e pure la stessa Roma, che non si spingerebbe però troppo oltre, con la valutazione economica del Manchester United troppo elevata rispetto alle valutazioni della Roma. La certezza, al momento, è che non sarà a disposizione per le sfide di Europa League. Per il futuro poi, chissà. All’orizzonte, inoltre, sembra esserci l’Inter di Antonio Conte.


Continua a leggere