Serie A, risultati e tabellino di Atalanta-Inter, Milan-Cagliari e Napoli-Lazio

| 01/08/2020 21:25

Tante gare spettacolari: peccato che tutto sia già deciso, altrimenti Milan-Cagliari, Atalanta-Inter e Napoli-Lazio sarebbero state 3 sfide ad alto contenuto di spettacolarità.

Serie A, i risultati dell’ultima giornata

Milan-Cagliari 3-0

Cambia il risultato all’11’: grande giocata di Leao, che riceve sul centro sinistra dell’area e calcia in diagonale sul secondo palo. Palo pieno, e poi Klavan sfortunato nel rimpallo a infilare la propria porta. Il portoghese è scatenato: al 24′ colpisce ancora un legno, stavolta la traversa, con una gran rovesciata. Peccato per lui e per Pioli che al 38′ deve uscire per un infortunio, la suo posto Bonaventura. Poco prima della fine del primo tempo, Ibra fallisce un calcio di rigore. A inizio ripresa subito grande chance anche per Calhanoglu. Il bis di Ibra con un destro che sfonda la rete. Poco dopo anche il tris di Castillejo.

www.gettyimages.it

Il tabellino

Gol: 11′ aut. Klavan (C), 55′ Ibrahimovic (M), 57′ Castillejo (M)

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Gabbia, Kjaer (79′ Duarte), Hernandez; Kessié, Bennacer (65′ Brescianini); Castillejo (65′ Maldini), Calhanoglu (65′ Saelemaekers), Leao (38′ Bonaventura); Ibrahimovic. All. Pioli

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Walukiewicz, Ceppitelli, Klavan (62′ Carboni); Mattiello (62′ Ladinetti), Nandez, Faragò, Ionita (79′ Marigosu), Lykogiannis; Pereiro (62′ Paloschi); Simeone (90′ Pavoletti). All. Zenga

Ammoniti: Pereiro (C), Faragò (C), Cragno (C), Saelemaekers (M)

Note: rigore sbagliato da Ibrahimovic (M) al 44′

Atalanta-Inter 0-2

Dagli sviluppi di corner rivedibile Gollini esce in maniera scapestrata e, forse infastidito da Gosens, dà la possibilità a D’Ambrosio di colpire di testa per la rete che vale l’1-0. Il gol dell’esterno è il più veloce per l’Inter dall’inizio di una partita di Serie A da quello realizzato da Mauro Icardi, contro il Verona nel marzo 2018 (36 secondi). Raddoppio di Ashley Young, al 20′, con uno splendido destro a giro.

www.gettyimages.it

Il tabellino

Gol: 1′ D’Ambrosio, 20′ Young

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini (5′ Sportiello); Toloi, Caldara, Djimsiti; Castagne (61′ Hateboer), De Roon, Freuler (61′ Malinovskyi), Gosens; Gomez, Pasalic (61′ Muriel); Zapata. All. Gasperini

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni (77′ Skriniar); D’Ambrosio (77′ Biraghi), Gagliardini, Brozovic, Barella, Young; Lukaku, Lautaro Martinez (71′ Sanchez). All. Conte

Ammoniti: De Vrij (I), Djimsiti (A), Toloi (A), Brozovic (I)

Napoli-Lazio 3-1

Alla prima buona occasione del Napoli arriva il gol. I padroni di casa lavorano il pallone sulla trequarti, Fabian si libera ai 20 metri e con il sinistro mette il pallone quasi all’incorcio dei pali. I biancocelesti però possono contare su un Immobile scatenato. Al 22′ capovolgimento di fronte dettato da Parolo, Marusic dalla sinistra mette in mezzo rasoterra per l’incursione dell’attaccante napoletano che batte Ospina di prima intenzione e segna il suo 36° gol in campionatato, eguagliando il record di Higuain. Il gol del 2-1 viene segnato da Lorenzo Insigne, in apertura del secondo tempo, con un calcio di rigore. Lo stesso attaccante napoletano sarà poi costretto ad abbandonare il campo per un infortunio. Al suo posto entra Matteo Politano: il numero 21, servito perfettamente da Mertens, chiude la contesa segnando il definitivo 3-1 dall’interno dell’area di rigore.

(www.gettyimages.it)

Il tabellino

Gol: 9′ Fabian (N), 22′ Immobile (L), 54′ rig. Insigne (N), 90’+ Politano

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (78′ Ghoulam); Fabian Ruiz, Lobotka (78′ Demme), Zielinski; Callejon (78′ Lozano), Mertens, Insigne. All. Gattuso

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (63′ Vavro), Luiz Felipe, Acerbi (63′ Bastos); Lazzari (83′ Lukaku), Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Correa. All. S. Inzaghi

Ammoniti: Koulibaly, S. Inzaghi, Gattuso, Mario Rui, Immobile

 


Continua a leggere