Serie A, stagione 2020/21: Gravina annuncia che non si riprenderà a settembre

| 01/08/2020 22:05

La Serie A è ormai al termine con la stagione 2019/20 che non sarà dimenticata. Il coronavirus ha stravolto non solo l’intero pianeta, ma anche il mondo dello sport e il calcio in particolare. Domani si chiuderà l’ultima giornata di campionato con la Juventus campione d’Italia. Le squadre già pensano alla prossima stagione, ma non soltanto loro. Anche le istituzioni lavorano per raggiungere l’intesa riguardo all’inizio del prossimo anno.

Serie A, inizio stagione 2020/21: le date

L’intenzione da parte della Lega Serie A è quella di tornare a giocare dal prossimo 12 settembre. Pochissimo tempo per rigenerarsi per le squadre, in particolare per quelle impegnate in Champions League ed Europa League che si riprenderanno in pieno agosto. “Una ipotesi non percorribile”, secondo quanto detto da Gabriele Gravina, presidente della FIGC.

serie a gravina stadi

LEGGI ANCHE >>> Serie A, Gravina spinge per i playoff

Serie A, stagione 2020/21: le parole di Gravina

A Rai Sport, sono arrivate le parole del presidente FIGC, che ha ribadit odi come sarebbe impossibile iniziare una nuova stagione il 12 settembre, calcolando la fine delle coppe europee dopo il 20 agosto. Si sta lavorando in vista di quella che sarà la prossima stagione dunque. L’intenzione è anche quella di riaprire gli stadi, o almeno farlo in maniera parziale. La passione ormai sembra essersi persa da parte dei tifosi con la ripresa del campionato post Covid.


Continua a leggere