Juventus: esonero per Sarri nonostante lo scudetto? Il sostituti

| 24/07/2020 08:30

La Juventus pensa al clamoroso ribaltone nonostante lo scudetto ad un passo. Il clamoroso capitombolo di ieri a Udinese ha alimentato dubbi sulla bontà del progetto Maurizio Sarri.

Notizie Juve: Sarri potrebbe essere esonerato

Per questa ragione a fine anno, con il tricolore in tasca, si faranno tante valutazioni. Come riportato dal Corriere dello Sport, con un titolo misterioso “non è da Juve”, i bianconeri potrebbero cambiare le cose a settembre.

 

Nonostante per Maurizio Sarri lo scudetto sia solo questione di tempo, c’è ancora qualcosa che non va perchè la Juve è stata di nuovo messa sotto sopra.

Cosa che in Champions non dovrà accadere percè contro il Lione, per ribaltare l’1-0 della gara d’andata, infatti, i bianconeri dovranno vincere con due gol di scarto. E questo non accade ormai dal derby vinto 4-1 lo scorso 4 luglio. Riuscire a non subire gol sarà fondamentale e non sarà semplice.

Il motivo? Ad oggi la Juve è salita a 38 gol subiti in campionato, i bianconeri vedono la propria porta perforata consecutivamente da sette partite con una media di due a gara. Eppure Maurizio Sarri ha puntato il dito sui 12 rigori subiti e non sulla sua linea.

Altro dato preoccupante, inoltre, sono 18 i punti persi in partite che vedevano la Juve passare in vantaggio, un’enormità. juventus sarri

Juventus: i 5 possibili sostituti di Sarri

Intanto si pensa già a chi potrebbe prendere il posto di Maurizio Sarri in panchina. Il primo nome resta quello di un clamoroso ritorno di Max Allegri. Ma occhio ai big dall’estero come Josep Guardiola passando per Mauricio Pochettino che in Inghilterra danno molto vicino alla Juve. La suggestione sarebbe sempre Zinedine Zidane, mentre l’idea made in Italy è quella di Simone Inzaghi.


Continua a leggere