Brescia, retrocessione e il caso Balotelli: Cellino fa ‘mea culpa’

| 24/07/2020 11:30

La stagione del Brescia di Massimo Cellino non è esattamente una di quelle da ricordare per le Rondinelle che, dopo la sconfitta di Lecce sono artimeticamente retrocessi in Serie B con la SPAL. Un solo anno di Serie A che ha lasciato l’amaro in bocca al presidente, visti gli errori commessi durante tutto l’arco della stagione.

brescia balotelli juventus

Brescia, Cellino fa ‘mea culpa’

Il presidente Massimo Cellino ha affidato al Corriere di Brescia le sue considerazioni sulla sciagurata stagione disputata dal suo club. Oltre alla delusione per la retrocessione, il patron si è rammaricato anche e soprattutto per la scommessa persa con l’ingaggio di Mario Balotelli che non ha portato l’esperienza e la qualità sperate ad inizio anno.

Questa stagione è stata un’agonia senza fine, non vedevo l’ora che finisse questo campionato. Io sono un combattente, non nego però che ci sia stanchezza e qualche ammaccatura. Ho sbagliato io, prendo le mie responsabilità. Ho sottovalutato dei rischi sin dalla scorsa estate. Questo è un mio fallimento personale“.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NEWS DI MERCATO

Il futuro di Tonali e il caso Balotelli

Tonali?A Sandro ho fatto una promessa e intendo mantenerla: è un impegno preso con il ragazzo, non posso penalizzarlo. Ha tirato la carretta per due anni, aveva dei problemi muscolari prima del lockdown, Quando abbiamo ripreso c’era troppa pressione sulle sue spalle. Gli altri restano: mi dispiace, ma io non vendo nessuno“.

Balotelli?Questa squadra aveva la sua forza nel gruppo e nell’entusiasmo. Quell’alchimia è stata distrutta, avrei dovuto proteggerla. Ho inseguito una stella e così ho nociuto alla squadra, che aveva i mezzi per salvarsi anche senza Balotelli. Ha sbagliato lui e ho sbagliato io. Le colpe si dividono al 50%. Ormai è andata. Pensavo potesse aiutarmi, le aspettative di entrambi sono state deluse“.

Potrebbero interessarti anche

Calciomercato Inter, il papà di Messi è a Milano: potrebbe essere il grande colpo?

Mercato Juventus, Sarri via anche con lo Scudetto? Ecco i sostituti


Continua a leggere