Calciomercato Milan, Gazidis spiega il ribaltone Rangnick-Pioli: le sue parole

| 22/07/2020 16:00

Il calciomercato del Milan ha subìto un ribaltone improvviso nella serata di ieri: Stefano Pioli è stato confermato come allenatore rossonero da Gazidis e dalla dirigenza che ha preferito non chiudere l’accordo con Ralf Rangnick.

milan infortunio romagnoli

Calciomercato Milan, le parole di Gazidis sulla permanenza di Pioli

Sembrava tutto già fatto tra Milan e Ralf Rangnick per la prossima stagione. Il dirigente tedesco, attualmente al Lipsia aveva l’accordo totale con i rossoneri per la prossima stagione ma i buoni risultati ottenuti da Stefano Pioli sulla panchina rossonera in questo periodo hanno fatto cambiare idea alla dirigenza. Alla fine il contratto è stato firmato con Stefano Pioli per altre due stagioni. Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ai microfoni dell’ANSA ha spiegato i motivi che hanno portato la società a cambiare completamente rotta.

Stefano Pioli è sempre stato un candidato per il futuro per mettere in atto la nostra visione di un Milan competitivo e moderno. Ho avuto e ho il dovere di valutare tutte le possibili opzioni per il bene del Milan. Ho un rapporto eccellente con Stefano e lo ho sempre considerato un professionista straordinario. E’ un vero leader, e quindi un candidato assoluto per allenare il nostro club.

CLICCA QUI PER RESTARE AGGIORNATO SU TUTTE LE NEWS DI MERCATO

Gazidis su Rangnick

Ho avuto dei contatti con altri possibili candidati in passato, ma ritengo vi sia stata troppa speculazione mediatica, visto che non abbiamo mai siglato alcun accordo o pre-accordo con nessun altro allenatore. Non ci sono impegni economici o penali per il club. Pioli è la mia prima scelta come allenatore e sono felice che resti con noi per il progetto che abbiamo in mente“.

Potrebbero interessarti anche

Mercato Inter, Conte ha chiesto un acquisto per reparto: i nomi

Calciomercato Juventus, avanti con Sarri: due acquisti per migliorare


Continua a leggere