Milan-Bologna, lite Pioli-Ibra: il tecnico racconta tutto!

| 19/07/2020 00:13

L’allenatore dei rossoneri, Stefano Pioli, è intervenuto ai microfoni di ‘Dazn‘ dopo la netta vittoria contro il Bologna di Mihajlovic per 5-1.

Le parole di Pioli dopo Milan-Bologna

Terminata la partita tra Milan e Bologna, conclusasi con una vittoria roboante da parte dei rossoneri per 5-1 contro i ragazzi di Sinisa Mihajlovic, il tecnico Stefano Pioli ha parlato davanti alle telecamere di ‘Dazn‘. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “La squadra si sta divertendo ed è una cosa positiva. Oggi abbiamo giocato una partita di alto livello, il Bologna era difficile da affrontare. Abbiamo fiducia nei nostri mezzi, siamo molto soddisfatti. Ma non abbiamo c’entrato ancora l’obiettivo, abbiamo a disposizione ancora 4 gare. Ibrahimovic? Mi ha detto qualcosa, ma non l’ho capito. Dobbiamo gestirlo bene come tutti gli altri, giocare ogni tre giorni è dura. Ho bisogno che i miei stiano bene per gestire meglio le loro forze. Kessie? E’ un centrocampista moderno che fa bene entrambe le fasi. Vedo in lui grande presenza mentale, grande positività. E’ un punto di riferimento per i compagni, è generoso ad incitare e stimolare e questo è importante. Abbiamo lavorato bene durante la pausa, grazie anche alla disponibilità dei giocatori. Adesso siamo squadra e siamo convinti di quello che facciamo. Avevamo un limite che non riuscivamo mai a battere quelle che ci stavano davanti in classifica, poi qualcosa è cambiato. La partita che ci ha dato la svolta a questi successi è stata la sconfitta in Coppa Italia contro la Juventus, nonostante abbiamo giocato in inferiorità numerica per quasi tutta la partita. Dalle sconfitte importanti si possono portare a casa bellissimi insegnamenti”.

Milan conferenza stampa Pioli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan-Bologna, Ibrahimovic polemico: sostituzione non digerita

 


Continua a leggere