Milan-Bologna, Mihajlovic scatenato: “Dobbiamo vergognarci, senza dignità”

| 18/07/2020 23:59

L’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, è intervenuto ai microfoni di ‘Dazn‘ dopo la pesante sconfitta contro il Milan di Stefano Pioli per 5-1.

Le parole di Mihajlovic dopo Milan-Bologna

Terminata la partita tra Milan e Bologna, conclusasi con una nettissima sconfitta degli uomini di Mihajlovic contro i rossoneri di Pioli per 5-1. Il tecnico serbo è intervenuto ai microfoni di ‘Dazn’. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “La partita non è complicata da commentare: perdi 5-1 e devi solo star zitto. Subire critiche, chiedere scusa ai tifosi, alla società e bisogna vergognarsi. Io faccio questo, poi se i miei calciatori hanno dignità, faranno lo stesso. Non sono arrabbiato, ma deluso. Noi dobbiamo fare delle scelte per l’anno prossimo, per capire cosa vogliamo fare. Salvarci, arrivare in Europa o meno. Bisogna cambiare se vogliamo fare qualcosa di più eccitante. La società dovrà fissare degli obiettivi, vediamo. Nel bene o nel male, io comunque ho visto quello che vedevo. Tiriamo fuori le cose positive, perché qualcosa c’è. Come nella vita: se le cose vanno bene, non rifletti. Ora che le cose vanno male, dobbiamo essere più riflessivi”.

Su Ibrahimovic: “Abbiamo parlato di alcune cose che non c’entrano col calcio. Siamo due amici, ci siamo parlati come quando incontri un vecchio amico. Utile per le ambizioni? Non sento bene… (ride, ndr). Continuo a non rispondere, inutile che chiedete”.


Continua a leggere