Calciomercato Atalanta: il tesoretto per diventare grandi (FOCUS CM24)

| 15/07/2020 09:00

Calciomercato Atalanta, tesoretto per la Champions League: 100 milioni in arrivo da utilizzare sul mercato

Sarà un calciomercato diverso quello che vivrà l’Atalanta. Il club di Percassi ha creato il proprio appeal, tutti si sono innamorati del calcio spumeggiante di Gasperini. Gian Piero ha dalla sua il collettivo, un gioco splendido dei suoi ragazzi che vanno a 2000 km/h, senza mettere il piede sul freno. In quest’annata particolare sono riusciti a cavalcare le alte posizioni della classifica, ritrovando – anche se manca ancora la certezza aritmetica – una nuova esperienza in Champions League. Dovrà giocarsi ovviamente il quarto di finale contro il Paris Saint-Germain, ma la Dea sarà protagonista, salvo clamorosi colpi di scena, anche della prossima Coppa Campioni. Ed è proprio per questo che la società di Bergamo sarà pronta a piazzare colpi importanti sul mercato. Come? Grazie al tesoretto raccolto in questi ultimi anni.

Calciomercato Atalanta, il lavoro in uscita che permetterà alla Dea di confermarsi ai vertici: Kulusevski è il capolavoro assoluto di Percassi e dirigenza

Un lavoro eccezionale da parte del club bergamasco, l’Atalanta è riuscita a valorizzare ogni tassello del proprio organico. Calciatori giovanissimi che sono esplosi, vicini o lontano da Bergamo, per poi essere ceduti a cifre spropositate, considerando il costo zero al momento dell’acquisto. Il prossimo calciomercato, come già anticipato, sarà diverso da quello che viviamo solitamente da quelle parti. Adesso non verranno più acquistati giovani da valorizzare, è possibile che per il Gasp arriveranno quei calciatori già affermati, pronti a scendere in campo nell’importante palcoscenico della Uefa Champions League e soprattutto per continuare a lottare ai vertici della Serie A.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus: Paratici al bivio per il bomber

I perni principali resteranno gli stessi, la Dea non ha alcuna intenzione di privare Gasperini dei suoi scalmanati ragazzi di Bergamo. A questi, però, si aggiungeranno altri tasselli. Kulusevski permetterà a Percassi di incassare circa 45 milioni di euro al margine della stagione, con altri soldi che arriveranno dalla cessione a titolo definitivo di Gianluca Mancini (23 milioni di euro) , ma non solo. Barrow, Cornelius e Pessina sono altre tre cessioni importanti, che permetteranno dunque al club bergamasco di totalizzare una cifra intorno ai 100 milioni di euro, che verrà tutta impiegata sul mercato. Milioni che permetteranno di continuare il percorso di crescita dell’Atalanta, per affermarsi tra le big. Tra i nomi per il 2021 sono in auge quelli di Correa, talento argentino dell’Atletico Madrid, ma sempre dalla Liga si ipotizza un ritorno in Italia di Alessandro Florenzi. Per il centrocampo, un altro perno per la Champions League potrebbe essere Radja Nainggolan, ai margini dell’Inter e con il futuro lontano da Cagliari. Insomma, un’Atalanta con le idee chiare, pronta a confermarsi in cima e tra le big di Serie A.

Di: Simone Davino


Continua a leggere