Calciomercato Juventus: patto con il bomber, poi sarà addio

| 14/07/2020 10:00

C’è un accordo tra la dirigenza ed il calciatore. Prima il campionato e le coppe, poi sarà libero di andarsene. Si cerca il sostituto.

Higuain, prima il dovere con la Juventus. Poi il piacere di andarsene

La Juventus, domani sera, vincendo contro il Sassuolo si avvicinerebbe a vincere nuovamente lo scudetto. Sarebbe il nono di fila. Probabilmente lo farà con Gonzalo Higuain dal 1′ minuto. Anche se dovesse partire dalla panchina la squadra ha bisogno del suo contributo e dell’aiuto di tutti gli altri componenti. Prima il campionato, Champions League e poi la cessione. La dirigenza bianconera vuole abbassare il suo monte ingaggi (il ‘Pipita‘ guadagna 7,5 milioni di euro) e anche se il contratto è in scadenza nel 2021, Agnelli vorrebbe cederlo alla fine di questa stagione.

(www.gettyimages.it)

I nomi per sostituire l’argentino sono sempre gli stessi: Arkadiusz Milik e Raul Jimenez. Nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Edin Dzeko, ma è difficile che la società punti su un calciatore trentaquattrenne. Il nome nuovo è quello di Alexandre Lacazette, in forza all’Arsenal.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, i bianconeri aspettano il fantasista

Higuain, dove andare? Argentina, Spagna o Stati Uniti?

Il River Plate sogna il grande ritorno del figliol prodigo, ma non intende spendere cifre folli come quelle che spese il club bianconero che lo prelevò dal Napoli. Un altro argentino (Guillermo Barros Schelotto), che allena i Los Angeles Galaxy, vorrebbe affidare le chiavi dell’attacco ad Higuain. Un’esperienza oltremanica non dispiacerebbe affatto al numero 21 bianconero. L’Atletico Madrid del ‘CholoSimeone ci sta provando timidamente, ma senza risultati.

 


Continua a leggere