Inter, l’eroe del Triplete torna a giocare!

| 13/07/2020 20:30

Dopo Arjen Robben, che dopo un anno sabbatico ha deciso di tornare a calciare un pallone, potrebbe essere la volta di un altro campione olandese.

Sneijder ci ripensa: di nuovo in campo?

Una volta che hai smesso di giocare è difficile lasciare definitivamente il campo da calcio, il calciare un pallone, andare nei ritiri ed allenarsi con i tuoi compagni. Wesley Sneijder ci ha ripensato: vuole ritornare a giocare. Nel frattempo lo sta facendo. Si sta allenando in Olanda, precisamente nel DHSC Utrecht, club di quinta divisione olandese. Qualche settimana prima il suo ex compagno di nazionale, Arjen Robben, ha deciso di rimettersi in gioco firmando con il Groningen. L’ex interista, in una recente intervista rilasciata a ‘RTV Utrecht‘ ha dichiarato: “Mi metterò in forma. Ci stavo già pensando prima di allenarmi con l’Utrecht. Ho a disposizione due mesi e mezzo per decidere se è il caso o meno di riprendere a giocare. Se questa soluzione mi soddisfa non vedo perché non posso ritornare a giocare“.

inter sneijder alcolizzato

Ricordiamo che l’ex trequartista aveva detto ‘addio’ al calcio nel 2019, poco dopo la fine della sua avventura con la maglia del Al-Gharafa, squadra militante nella massima serie qatariota.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Arjen Robben torna a giocare: arriva l’annuncio (UFFICIALE)

Non solo Robben e Sneijder. Ecco gli altri calciatori tornati a giocare dopo il ritiro

Marco Materazzi, dopo il suo addio all’Inter, diventò giocatore-allenatore del club indiano del Chennaiyin. Jens Lehmann aiutò Wenger in un momento di seria difficoltà dell’Arsenal: nel 2010-2011 ben due dei tre portieri dei ‘gunners‘ erano in infermeria. Paul Scholes tornò al Manchester United, dopo un anno di inattività, grazie alle insistenze del suo mentore Sir Alex Ferguson.

 


Continua a leggere