Lazio, Immobile: “Non siamo gli stessi dopo lo stop”

| 08/07/2020 00:59

Lazio, Immobile dopo la sconfitta

Ciro Immobile, attaccante della Lazio, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Lazio Style Channel dopo la sconfitta sul campo del Lecce, che spegne la corsa scudetto dei biancocelesti.calciomercato lazio immobile

Le parole di Immobile

“Il lockdown ci ha penalizzati, non siamo gli stessi da quando siamo tornati in campo. Ora il problema è grande soprattutto dal punto di vista mentale soprattutto. Non è un alibi ma un dato di fatto. L’obiettivo Champions è quello che ci siamo prefissati all’inizio del campionato e per fortuna ora quel punto di vista siamo tranquilli, ma dobbiamo finire la stagione nel migliore dei modi.

Ora non volgiamo sciupare tutto quello che di buono abbiamo fatto fin qui. Arbitraggio? Era il Lecce in una posizione scomoda di classifica. Tutti sono scesi in campo con attenzione, per questo c’era nervosismo. Non c’è granché da recriminare, dobbiamo stare tranquilli perché il nervosismo non ci da una mano.

Fatica? Quando devi sempre rincorrere sprechi tante energie, mentali e fisiche. Non è semplice. Dobbiamo sfruttare i pochi momenti che abbiamo per recuperare.

Il gol mancato? Gabriel si è superato, ha fatto tre parate impressionanti. Erano appesi a un filo, lottano per salvarsi e sono scesi in campo con tata fame.

Obiettivi personali? La squadra gioca sempre per me, ci sono obiettivi personali ma non devo essere nerovos. Dopo il lockdown non sembro lo stesso”.


Continua a leggere