Calciomercato Bologna, ESCLUSIVO ag. Barrow: “Voluto a tutti i costi da Mihajlovic. Futuro? Arriverà lontano”

| 07/07/2020 13:45

Arrivato all’Atalanta dall’Hawks Banjul FC all’età di 18 anni, Musa Barrow si sta pian piano prendendo la scena italiana. La Serie A, nelle ultime settimane soprattutto, ha riscoperto un grandissimo talento. 20 anni da compiere a novembre, nella sua nuova casa, Bologna. Con Sinisa Mihajlovic ha trovato la serenità giusta per rendere al meglio e dal suo trasferimento al Dall’Ara (gennaio 2020) è stato sempre decisivo: 11 presenze in rossoblù, 6 gol e 3 assist e i risultati del club di Joey Saputo sono diventati ancora più sorprendenti.

barrow bologna

(www.gettyimages.it)

Bologna, ag. Barrow: “Rinato con Mihajlovic, lo ha voluto a tutti i costi”

Barrow ha già attirato su di sé le mire dei club più importanti ma la sensazione è che continuerà ancora per molto il suo percorso di crescita prima di fare il grande salto. Con Mihajlovic ha giocato da punta centrale e da esterno d’attacco, con il solito, altissimo rendimento. Gol pesanti e belli: dalla doppietta, la prima in Serie A, all’Olimpico contro la Roma al gol vittoria di pochi giorni fa a San Siro contro l’Inter. Noi di calciomercato24.com abbiamo intervistato, in esclusiva, l’agente di Musa Barrow, l’avvocato Luigi Sorrentino, che ha parlato della “cura” Mihajlovic al Bologna e del futuro del giovanissimo talento gambiano.

«E’ migliorato tanto ma bisogna anche dire che prima non giocava. Non abbiamo la controprova. Prima, con l’Atalanta, non aveva proprio possibilità di giocare, forse anche giustamente visto che quelli che c’erano davanti sono fortissimi. Aveva bisogno di trovare i suoi spazi».

Mihajlovic determinante per il suo trasferimento? «Sì, tantissimo. Ha detto alla dirigenza: “Voglio solo Barrow, non prendetemi altri”. Quando eravamo alla fine della trattativa, ha anche chiamato il ragazzo. Le sue parole hanno influito per il 90% alla buona riuscita della trattativa e per le motivazioni di Musa».

L’acquisizione definitiva del cartellino è stata un’altra iniezione di fiducia? Il Bologna ha intenzione di costruire il futuro su Barrow? «Assolutamente sì. Il Bologna ha fatto un passo davvero notevole. Ha speso una cifra molto alta, anzi non ancora perché è un prestito con obbligo di riscatto ma alla fine li pagherà. Per me è stato un trasferimento davvero incredibile. Io ci speravo ma fino all’ultimo non credevo potesse andare in porto».

Con l’Atalanta non trovava spazio, ma Gasperini credeva in lui? «Il rapporto con Gasperini era ottimo. Purtroppo l’anno scorso ha avuto un attimo di defaillance all’inizio e le cose non giravano come dovevano e ha avuto qualche momento di difficoltà. Poi nel girone di ritorno aveva recuperato la forma e segnato un gol importante contro il Genoa per la qualificazione alla Champions League».

CLICCA QUI PER RESTARE AGGIORNATO SU TUTTE LE NEWS DI CALCIOMERCATO

Futuro? “Crescerà tantissimo, arriverà in alto”

Il futuro di Musa Barrow, per il Bologna, non sembra essere a rischio, anzi. I rossoblù puntano tanto sul talento gambiano e hanno sborsato tanto per sottrarlo all’Atalanta: sarà la stella per i prossimi anni.

Può essere il protagonista del futuro? «Sì, credo proprio di sì. A Bologna credono tutti all’Europa League anche se è molto difficile perché ci sono squadre più forti. Si deve solo sperare in un tracollo totale della Roma per agganciarli, ma è molto complesso».

E’ stato decisivo in rossoblù: dove può arrivare? «Questa è una bella domanda. Non lo sa nessuno: né io né lui e nemmeno il Bologna. Forse questa è una cosa positiva ma è anche un punto di domanda. Personalmente penso che possa arrivare molto in alto perché ha le caratteristiche mentali e tecniche per poter svoltare, poi serve un po’ di fortuna».

A cura di Salvatore Amoroso

© calciomercato24.com – Riproduzione del virgolettato consentita solo previa citazione della fonte calciomercato24.com

NOVITÀ – SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CONTENUTI E TANTO MERCATO


Continua a leggere