Lazio-Milan 0-3, risultato e tabellino: biancocelesti stanchi, il Milan ci mette il cuore

| 04/07/2020 23:30

Non aveva mai perso all’Olimpico in questa stagione, la Lazio di Inzaghi: oggi si è trovata di fronte un ottimo Milan che ha giocato con estrema lucidità e ha messo ko i biancocesti. Ecco il tabellino di Lazio-Milan.

lazio milan

(www.gettyimages.it)

Lazio-Milan 0-3, risultato e tabellino

PRIMO TEMPO – Comincia subito benissimo la squadra di Stefano Pioli contro la Lazio all’Olimpico: dopo 23′ è Hakan Calhanoglu a trovare la rete del vantaggio. Dopo un’azione molto articolata del Milan, ha trovato la deviazione di Parolo che ha messo fuori causa Thomas Strakosha.

Il raddoppio dei rossoneri è arrivato, poi, al 34′. Ci ha pensato Zlatan Ibrahimovic a mettere a segno un calcio di rigore assegnato dopo il tocco di mano di Stefan Radu in area di rigore. A nulla sono servite le polemiche della Lazio che è sotto di due reti.

SECONDO TEMPO – La Lazio, orfana di Ciro Immobile, prova a raddrizzarla nel secondo tempo ma è ancora il Milan a fare la partita ed è Ante Rebic a chiudere la gara al minuto 59. Ottima esecuzione anche in questo caso: dopo un’azione coinvolgente, l’attaccante croato ex Eintracht Francoforte si è trovato a tu per tu con Thomas Strakosha e lo ha battuto con un gran tiro rasoterra. Lazio sempre più in difficoltà, molto bene il Milan.

Il tabellino del match dell’Olimpico

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Leiva, Milinkovic, Jony; Luis Alberto; Correa.
A disp.: Proto, Guerrieri, Vavro, Lukaku, Bastos, J. Silva, A. Anderson, D. Anderson, Armini, Cataldi.
All.: Simone Inzaghi.

MILAN (In attesa delle ufficiali – 4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Theo Hernández; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Paquetá, Çalhanoglu; Ibrahimovic.
A disp.: Begović, A. Donnarumma, Conti, Kjaer, Laxalt, Biglia, Krunic,  Bonaventura, D. Maldini, R. Leao, Rebic.
All.: Stefano Pioli.

GOL – Calhanoglu (M, 23′); Ibrahimovic (M, rig., 34′); Rebic (M, 59′)

AMMONITI – Lukaku (L, 78′)

ESPULSIONI – 


Continua a leggere