Juventus-Torino, Sarri in conferenza: la scelta su Buffon

| 03/07/2020 17:00

Juventus-Torino, Sarri in conferenza stampa alla vigilia del match

E’ il giorno di vigilia del derby dell’Allianz Stadium, tra Juventus-Torino e ne ha parlato in conferenza stampa, il tecnico dei bianconeri. Non scioglie i dubbi di formazione, ma parla di molte cose l’allenatore toscano. Di segiuto, ecco le parole di Maurizio Sarri, direttamente aperte alla stampa.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, infortunio Ospina: arriva il comunicato (UFFICIALE)

Le parole di Maurizio Sarri

Su Chiellini: “Al momento Giorgio non è ancora a disposizione dello staff tecnico, ma a breve potrebbe essere in gruppo. Spero subito dopo questa partita”.

Derby in campo neutro: di chi il vantaggio? “Ho già risposto a questa domanda, l’assenza di pubblico fa incidere meno il fattore campo. I tifosi ti fanno venir fuori dalle situazioni peggiori, ma un minimo di fattore campo resta, perché esistono delle abitudini, e i giocatori possono trarne dei vantaggi”.

Sugli orari: “Siamo molto chiari e precisi su una cosa: è un errore giocare a questi orari. Se devo risponderti da allenatore della Juventus, si gioca alle 17? Scendiamo in campo alle 17”.

Su Douglas Costa e Bernardeschi: “Federico sta bene sotto un punto di vista mentale e fisico. Douglas sta bene, meriterebbe di giocare all’inizio, ma c’è da considerare che è un’arma letale quando parte dalla panchina, con le squadre stanche nella parte finale dei match”. 

Sul calendario: “Conta poco, guardiamo partita dopo partita, perché ognuna è insidiosa”.

Buffon e il record: “Vediamo a fine allenamento che succede, poi andiamo a decidere. Gigi è un’alternativa per modo di dire, ha giocato una quindicina di partite, perché lui sta benissimo ancora. E’ un portiere estremamente forte”.
A sensazioni, dunque, sembra che domani sarà il giorno di Buffon: 648 presenze in Serie A, una in più di Paolo Maldini. Ad un passo dalla storia, Sarri potrebbe concedergli la chance nel derby tra Juventus-Torino.

(www.gettyimages.it)


Continua a leggere