Parma-Inter, D’Aversa furioso contro la panchina dell’Inter

| 29/06/2020 00:40

Roberto D’Aversa, tecnico del Parma, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport‘ al termine della gara persa dai suoi contro l’Inter al Tardini questa sera.

Parma-Inter, le parole di D’Aversa

Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Prima di iniziare ci tengo a dire che Stellini abbia visto tutt’altra partita da quella che c’è stata sul campo, però hanno vinto quindi merito a loro. Se si vanno a considerare tutte le situazioni da gol create penso che il verdetto finale non rispecchi l’andamento della gara. Il rammarico mio è quello che devo insegnare ai miei giocatori di non portare rispetto e di non essere leali: Dejan Kulusevski, su una azione dove un calciatore dell’Inter era già ammonito, ha preferito continuare la corsa invece che buttarsi a terra e far giocare i neroazzurri in 10. La malizia, a volte, ci porta a buttare dei punti. Devo lavorare sugli errori della mia squadra, senza considerare tutto il resto, qualcuno non era nemmeno in giornata. Non mi riferisco all’arbitro, ma a me stesso. Ad esempio dico ai miei ragazzi, in situazioni di proteste, che deve parlare solo il capitano e nessuno deve protestare.

Parma Lecce D'Aversa

Dispiace aver subito un secondo giallo (espulsione Kucka) perché non c’era una perdita di tempo da parte nostra perché stavamo effettuando un doppio cambio. Nella dinamica della partita credo che abbiamo fatto molto bene, anche sotto l’aspetto delle azioni create. Non mi piace creare alibi per la mia squadra, domani gli dirò che abbiamo buttato via una partita, stradominata dal mio punto di vista, anche se Stellini dice il contrario. Scozzarella ha giocato benissimo, stasera doveva eseguire una partita diversa dalle altre”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Parma-Inter, Stellini bacchetta lo studio a Sky

 


Continua a leggere