Napoli-Spal, Gattuso: “Champions? Ce la giocheremo fino alla fine”

| 28/06/2020 22:51

Dopo la sfida che ha visto i suoi ragazzi battere la Spal di Di Biagio per 3-1, il tecnico Gattuso ha parlato, con i giornalisti, in conferenza stampa.

Serie A, Napoli-Spal, Gattuso: “Più di questo non possiamo fare

Ancora una vittoria per il Napoli di Gattuso che si sbarazza della Spal (oramai vicinissima ad una retrocessione in Serie B) per 3-1. Il tecnico calabrese, subito dopo la partita, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa: “Ora bisogna recuperare subito le energie e pensare alla partita di Bergamo contro l‘Atalanta. Più di questo non possiamo fare, per la Champions è dura ma ce la giocheremo fino alla fine. Tanti componenti che ci sono ora rimarranno anche il prossimo anno, quindi queste gare ci servono anche per rinforzarci sul piano tattico.

gattuso napoli

Sono contentissimo per le firme di Mertens e di Callejon: Josè non poteva chiudere in questo modo, mi fa piacere che rimanga fino ad agosto. Ha dato tanto a questa maglia, la storia non si può cancellare in un attimo. Si impegna sempre, mi ha dato tanto. Lobotka? Viene da un problema fisico, ma ha recuperato. Insieme a Demme sapevamo di aver acquistato due ottimi calciatori. Insigne? Grande partita la sua, fa 12 km ogni match e ci ha dato una grande mano anche in difesa”:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Spal 3-1: gol Mertens, Petagna, Callejon e Younes (HIGHLIGHTS VIDEO)

Gattuso su Lozano: “Ora si sta allenando come piace a me

L’allenatore ha parlato anche del messicano, Hirving Lozano: “Ha caratteristiche ben precise. In questo momento si sta allenando come piace a me e gli sto dando la possibilità. E’ un giocatore che ha una velocità incredibile, dobbiamo metterlo nella condizione di farlo esprimere al massimo. Penso che in questo momento può farci comodo. Ha avuto la possibilità di fare gol, ma gli è andata male. Avrà altre occasioni per esprimersi al meglio. Pretendo continuità e serietà da parte di tutti in allenamento e durante i match: per creare un gruppo solido e forte bisogna lavorare duramente durante la settimana“.


Continua a leggere