Milan-Roma, Pioli in conferenza: le ultime indicazioni su Ibrahimovic

| 27/06/2020 15:30

Il Milan di Stefano Pioli arriva carico a mille alla gara di domani pomeriggio contro la Roma. La vittoria di Lecce per 1-4 ha dato tante conferme al tecnico rossonero che da ieri ha potuto allenare con il gruppo anche Zlatan Ibrahimovic. Nella conferenza stampa di oggi, Pioli ha presentato Milan-Roma e rilasciato anche importanti novità sulla situazione relativa ad Ibrahimovic.

emergenza coronavirus milan

Milan, Pioli in conferenza svela le condizioni di Ibrahimovic

Stefano Pioli ha parlato degli obiettivi dei rossoneri da perseguire e dell’attenzione da mettere nella gara con la Roma di domani sera, in una gara delicatissima.

Siamo abbastanza simili sul piano delle prestazioni, noi e la Roma. La realtà, e cioè la classifica, ci dice che siamo ancora lontani da loro. Domani sarà uno scontro diretto. Sappiamo delle difficoltà della partita, abbiamo un’occasione per vincere e mettere in campo tutte le nostre qualità. E’ un’opportunità da sfruttare“.

Ibrahimovic?Ha lavorato tanto e bene. Ieri si è allenato in gruppo ma non è ancora pronto per giocare. Non sarà della partita domani. Sarà con noi in panchina ma non lo rischierò”.

Rebic titolare? “Può fare bene su tutto il fronte offensivo, ha caratteristiche molto importanti. Posso usarlo in tutte le posizioni. A Lecce ha giocato con una grande intensità mentale e fisica. Sta diventando un giocatore prezioso con una forza fisica importante anche nella fase di pressing”.

Kjaer?Se oggi farà tutto l’allenamento, domani ci sarà. E’ un giocatore di personalità ed intelligente. Sono contento anche del recupero di Duarte che ha qualità molto importanti per noi. Vista l’assenza di Musacchio abbiamo bisogno di più difensori possibili.

Calciomercato Milan: “Donnarumma è attacatissimo al club”

Il tecnico rossonero, poi, si è soffermato anche su alcune domande di mercato e in particolare sul futuro di Gianluigi Donnarumma, in trattativa per il rinnovo.

Gigio è molto sereno e determinato. Soprattutto è molto attaccato al Milan, penso che prenderà la decisione migliore per se stesso. Personalmente non lo vedo lontano dal Milan. Al momento non ho parlato con lui di futuro, siamo concentrati sul presente“.

Castillejo e Theo Hernandez?Potranno crescere a livello fisico per darci un contributo importante anche nelle prossime gare. Samu sa abbinare qualità e quantità, deve continuare assolutamente così. Sa attaccare bene la profondità, non può che crescere“.

Leggi anche – Calciomercato Milan, Maldini incontra la dirigenza: i nomi sul piatto


Continua a leggere