Torino-Udinese: le parole di Longo e Gotti

| 24/06/2020 00:29

Torino-Udinese: le parole di Longo e Gotti, guai per l’Udinese

Torino-Udinese: ecco le dichiarazioni a Sky Sport dei due allenatori della gara di questa sera vinta dal Torino per 1-0.ultime torino longo

Le parole di Longo: “Edera spensierato”

“Edera? Quando le cose portano punti sono giuste, per sostenere due punte avevamo bisogno di far lavorare Simone sul play. Si sta dedicando e quindi in questo momento lo sfruttiamo, ha entusiasmo e da equlibrio. Quanto prendiamo palla si va a collocare nella sua posizione naturale sviluppando le sue caratteristiche.

Non è facile giocare ogni tre giorni, se ci fate caso quando ci sono punti infrasettimanali si vedono risultati strani, questa sarà una caratteristica di questo finale”.

Le parole di Gotti: “Mandragora sta male”

“Veniamo fuori da una gara del genere con zero punti, dopo aver tirato in porta 15 volte e battuto 16 angoli, mi auguro che continuiamo a produrre così tanto. Non abbiamo regalato tanto a Toro. Loro nel poco che hanno avuto hanno concretizzato. La cosa che dobbiamo fare è produrre ancora e giocare in un certo modo. Dobbiamo migliorare la cattiveria negli ultimi metri, non dobbiamo accontentarci.

Gol? Si continua e si lavora, spesso capita che gli episodi ti portino sulla buona squadra. Ora lavoriamo su quello e lo facciamo diventare un problema, bisogna continuare ad essere propositivi e continuare. Contestualmente eravamo stati bravi in altre occasioni.

Madragora? Devo dire che siamo preoccupati e scossi, pare una cosa di una certa entità. Crociato? Vorrei scongiurare questa cosa, ma pare di sì. Sono stato maleducato nell’alzare la voce con l’arbitro che poteva togliermi uno slot per il cambio”.

 

 


Continua a leggere