Mercato, Juventus senti Setien: “Arthur è condizionato dalle voci sul suo futuro”

| 24/06/2020 17:30

Prosegue il tormentone legato allo scambio ArthurPjanic tra il Barcellona e la Juventus. I due club continuano a trattare per chiudere l’operazione entro il 30 giugno. Il nodo resta sempre quello legato alla volontà del centrocampista brasiliano, che secondo le ultime indiscrezioni, pare aver cambiato idea e sembra disposto ad accettare il trasferimento a Torino. La risposta non è ancora definitiva e ogni occasione è buona per parlarne.

Juventus, le parole di Setien

L’ultima è coincisa con la sfida di ieri vinta dal Barcellona contro l’Athletic Bilbao, grazie alle rete di Rakitic. Al termine della sfida il tecnico dei blaugrana Quique Setien, ha parlato del futuro di Arthur, ammettendo che le voci stanno condizionando le sue prestazioni: “Sono soddisfatto del suo rendimento, ma la trattativa non gli permette di rendere al massimo.  I giocatori non devono pensare a queste cose. Per questo motivo parlerò con lui per ribadirgli che è un elemento importante per noi. Deve essere concentrato per aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi. Non possiamo controllare la situazione, ma lavoreremo per fare modo di  in modo di isolarci”. Parole chiare che dimostrano come il classe 96′ sia tentato dall’offerta della Juventus.

Gli scenari della trattativa

Il pressing di Paratici ha già prodotto come risultato quello di condizionare le sue prestazioni in campo. Il compito di Setien, come è giusto che sia è quello di farlo sentire importante per distoglierlo dai pensieri riguardanti la trattativa. L’obiettivo è quello di contare su di lui per raggiungere gli obiettivi stagionali. Nello stesso tempo, però, Arthur dovrà prendere una decisione sul suo futuro, perchè il tempo stringe e il 30 giugno si avvicina. Manca solo la sua parola per chiudere l’affare da 70 milioni di euro con l’inserimento di De Sciglio come contropartita tecnica.

 

 

 

 

 


Continua a leggere