Inter-Sassuolo 3-3, risultato e tabellino: finale clamoroso

| 24/06/2020 21:35

A San Siro Inter e Sassuolo si giocano tanto: i nerazzurri soprattutto hanno un bisogno assoluto di agguantare i 3 punti per continuare a credere nel sogno scudetto.

Inter-Sassuolo, il risultato è sul 3-3

Ci sono tanti cambi nelle rispettive line-up dei due allenatori. Gli impegni ravvicinati ed il grande caldo impongono rotazioni e così rispetto alle formazioni che hanno affrontato Samp e Atalanta ci sono molti avvicendamenti. La gara però, come spesso accade, viene indirizzata da un episodio. L’impostazione infatti dei due allenatori cambia subito in virtù del gol di Ciccio Caputo, che costringe subito i padrondi di casa ad inseguire e quindi a scoprirsi. La rete del vantaggio del Sassuolo arriva grazie ad un guizzo di Djuricic, che indovina un assist per l’attaccante, che giunto davanti al portiere non sbaglia. Appare evidente la disattenzione della difesa nerazzurra, (anche per il rientrante Ranocchia) mal posizionata in tutto il suo complesso.

Il calcio è strano però e nel finale di frazione l’Inter ribalta il risultato. Ci pensa prima Lukaku, su calcio di rigore, al 41′ e quindi Biraghi, al 44′, imbeccato da un caparbio Alexis Sanchez. Mancino forte sotto la traversa per l’esterno e punteggio che si attesta sul 2-1 alla fine della prima frazione.

Clamoroso quanto accaduto nel secondo tempo. Fino a 10 minuti dalla fine il risultato è rimasto invariato, poi pareggio di Berardi su rigore, nuovo vantaggio nerazzurro con Borja Valero e ennesimo pareggio del Sassuolo con Magnani al minuto 89. Nel finale c’è tempo anche per l’espulsione di Skriniar.

inter conte

Il tabellino

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Moses, Gagliardini, Borja Valero, Biraghi; Eriksen; Lukaku, Sanchez. All. Conte

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Obiang, Magnanelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi

Gol: 4′ Caputo (S), 41′ rig. Lukaku (I), 45’+1 Biraghi (I), 81′ rig. Berardi (S), 86′ Borja Valero (I), 89′ Magnani (S).

Ammoniti: Rogerio (S), Skriniar (I), Bastoni (I);

Espulsioni: Skriniar (I).

 


Continua a leggere