Calciomercato Juventus, si sblocca l’affare Pjanic-Arthur con un premio

| 23/06/2020 08:30

Stanno lavorando ormai da mesi Juventus e Barcellona per portare a compimento un grande colpo, geniale dal punto di vista finanziario quanto funzionale dal punto di vista tecnico: Pjanic e Arthur stanno per scambiarsi la maglia…

Arthur a Torino, Pjanic in blaugrana: la trattativa

Innanzitutto, si comincia con le valutazioni tecniche. Ai bianconeri serve un centrocampista giovane, da valorizzare eventualmente, che non abbia un ingaggio spropositato in modo da alleggerire il monte ingaggi. Ed ecco quindi che Arthur è perfetto, visto che al momento guadagna poco più di 2 milioni di euro all’anno. Miralem Pjanic invece di milioni di euro ne percepisce 7 a stagione: troppi per la Juve, ma non per il Barça, che cerca qualità in mezzo campo e uno come il bosniaco fa sempre la differenza. Dopo i discorsi di campo, arrivano quelli da scrivania, ed è qui che comincia il capolavoro di Paratici, ieri tornato ad essere ottimista sulla fattibilità del colpo.

pjanic

Perché sia alla Juventus che al Barcellona fare una plusvalenza serve tanto per il bilancio. I due club stanno lavorando. Pjanic pesa ancora per 13,1 milioni sui conti bianconeri, mentre il Barcellona ha Arthur acquistato dal Gremio due estati fa per 31 milioni più 9 di bonus. L’obiettivo per entrambe le società è di realizzare un surplus tra i 60 e i 70 milioni e questo è l’affare perfetto.

Un premio per Arthur per convincerlo a dire sì alla Juventus

L’unico problema rimasto è ottenere il sì del brasiliano, finora recalcitrante, nonostante l’offerta di un ingaggio più che raddoppiato. La Juve lo pressa direttamente, il Barça indirettamente, a furia di panchine forzate. Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, un ricco premio alla firma potrebbe finalmente sbloccare la situazione.


Continua a leggere