Lecce-Milan, Pioli in conferenza: “Per Musacchio stagione finita. Io mi gioco il futuro”

| 21/06/2020 15:15

Lecce-Milan, Stefano Pioli in conferenza: “Mi gioco tutto in dodici partite”

Ha parlato Stefano Pioli e lo ha fatto in conferenza stampa, alla vigilia del match tra Lecce-Milan. Al Via del Mare, come ovviamente per le altre gare, si giocherà a porte chiuse. Il club rossonero si ritroverà in campo privo di numerosi calciatori, anche importanti nelle gerarchie del club. Su tutti, Musacchio e Ibrahimovic, entrambi fermato in questo periodo di pausa dal calcio giocato, per guai fisici. Di seguito le parole del tecnico.

LEGGI ANCHE >>> Ultime Juve, tensione in allenamento tra Sarri e Pjanic

Le parole di Stefano Pioli prima di Lecce-Milan

notizie milan pioli

Torna in campo anche il Milan in Serie A, dopo essere sceso in campo già per la sfida contro la Juventus, nelle semifinali di Coppa Italia. Nel giorno precedente a Lecce-Milan, commenta così in conferenza stampa, l’assenza del pubblico: “Il calcio si vive con i tifosi, è un qualcosa che mancherà nelle partite che vivremo. E’ negativo giocare senza tifo, ma è stata purtroppo la chiave per ripartire. Sarà un altro campionato, la squadra sta lavorando bene, anche se dispiace per la Coppa Italia”. 

Rangnick e futuro:“I professionisti devono saper lavorare in mezzo alle voci, dobbiamo evitare distrazioni. Decisioni future? Non lo so, dipende da tante cose. Io dico che saranno 12 partite dove mi giocherò il futuro“.

Sugli infortunati: “Ibrahimovic sta meglio, si sta impegnando molto per farsi trovare pronto. Duarte potrebbe tornare disponibile per la Roma, mentre per Musacchio credo sia stagione finita“.

Un pensiero su Alex Zanardi, non può mancare: “Gli mando un forte in bocca al lupo, ha dimostrato di essere un grande uomo, ancor prima dello straordinario sportivo che è”.

milan musacchio


Continua a leggere