Serie A, Castellacci: “Vedo ipocrisia nel protocollo”

| 20/06/2020 12:00

Serie A, Castellacci: “Vedo ipocrisia nel protocollo”

 

Enrico Castellacci, presidente dei medici sportivi, ha parlato delle prime partite disputate in Italia dopo la ripresa post-pausa forzata per il Coronavirus.

L’ex medico della Nazionale italiana ha criticato l’operato degli organi di controllo e del protocollo nel corso di un’intervista concessa a Radio Kiss Kiss.castellacci

Le parole di Castellacci

“In questo momento la contagiosità del virus è molto bassa. Cerchiamo di evitare l’ipocrisia. Nw abbiamo visto tanta in campo negli scorsi giorni nelle partite di Coppa Italia. Un esempio? Il fatto che le squadre non possano entrare insieme per poi abbracciarsi successivamente è ridicolo”.

Poi il Dottor Castellacci ha parlato anche dei nuovi protocolli e dell’emendamento per la quarantena breve che dovrebbe permettere al campionato di essere concluso:

Il nuovo emendamento che ha portato alla quarantena soft, ha dei punti che son ancora poco chiari. Il campionato è comunque falsato. Deve essere finito e quindi lo finiremo, sperando di ripartire bene almeno per la prossima stagione in modo da non condizionare anche quella. Chi ha avuto tanti casi di Covid tra i giocatori, dovrà considerarli come giocatori che escono da un infortunio molto lungo. Per questo quella squadra va considerata sfortunata per questo”.

cuadrado juventus

(www.gettyimages.it)


Continua a leggere