Sampdoria, Ranieri: “I contagiati fanno fatica”

| 19/06/2020 11:15

Ranieri fa tremare la Serie A: ecco come stanno i contagiati da Covid 19

Claudio Ranieri, tecnico della Sampdoria, ha parlato nel corso di un’intervista concessa al Corriere dello Sport:ranieri sampdoria

Le parole di Ranieri

«Li ho rivisti appena è stato possibile trasferirci e tornare in regione. Il lockdown l’ho trascorso a Genova con mia moglie, siamo stati chiusi in tre camerette. Anche Ekdal è stato chiuso a casa qui da solo, con moglie e figli in Svezia, per noi è stata dura». 

 

 Ripresa?
«Un campionato falsato, anomalo, ma che si deve finire voi sapere per cosa. Quindi concludiamolo e via, ci aspettano due mesi intensissimi. Sarà pessimo giocare senza tifosi ma dobbiamo farlo».

12 contagiati? 
«Vedo questi ragazzi che fanno più fatica di altri a recuperare, non erano questi i loro valori. Abbiamo fatto dei test, siamo riusciti a valutare il livello dei calciatore e sono emersi certi dati». 

Florenzi?
«Ci sono leggi di mercato che fanno cambiare determinate situazioni. Alessandro doveva essere l’erede di Totti. Ora mi auguro che sarà Pellegrini a fare come Francesco e Daniele». 
 

Zaniolo? 
«Non ho avuto a disposizione il miglior Zaniolo. Era al primo anno in serie A ed in quel momento era in flessione per stanchezza. Però si vedeva che era un giocatore importante, che può fare bene e crescere tanto. Io lo facevo giocare da esterno perché in quella posizione  dirompente, non gli si riesce a stare dietro».  ranieri sampdoria
 


Continua a leggere