Sampdoria, Ranieri attacca: “Campionato falsato per chi ha avuto il covid”

| 19/06/2020 18:00

Il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri è intervenuto in conferenza stampa puntando il dito sulle modalità attraverso le quali si è giunti alla ripresa della Serie A.

Ranieri esce allo scoperto: “Ripresa ingiusta”

Come era preventivabile, la crisi covid-19 porterà ad una lunga serie di polemiche. Oggi il ds del Parma ha sottolineato che il calcio non è uscito del tutto dal pericolo stop. Poco più tardi, l’allenatore romano sottolinea come in realtà, anche qualora si giocasse, non si arriverebbe ad un risultato giusto. Secondo Ranieri infatti, chi ha avuto il coronavirus, pur essendone uscito, è in condizioni di salute tali da non consentirgli di competere alla pari con gli altri.

ranieri sampdoria

Sarà un campionato falsato“, spiega l’allenatore della Samp, “strano, ma deve terminare per forza. per cause di forza maggiore. Quindi finiamolo e via, ci attendono due mesi molto duri. Inoltre la nostra è stata una delle formazioni  più colpite dal morbo: vedo chi è stato contagiato che fa più fatica di altri a recuperare, prima non era così“.

Ranieri: “Non rischio Quagliarella”

Soffermandosi poi sul prossimo impegno dei blucerchiati, il tecnico ha così dichiarato: “Vogliamo terminare la stagione nel modo migliore, c’è grande entusiasmo. Quagliarella? Non lo rischio, ha un fastidio al polpaccio che può diventare problematico, magari gioca contro la Roma. L’Inter l’ho vista bene in Coppa Italia, ci sarà da faticare. Voglio vincere controllando il gioco, in caso contrario correremo ai ripari. Conte è un amico ed un tecnico stupendo. Cambio modulo? Ho provato una soluzione con difesa a tre, ma non è sicuro“.


Continua a leggere