Napoletani in piazza, De Luca risponde a Salvini: “Ha la faccia come il fondoschiena”

| 19/06/2020 16:00

Napoli Coppa Italia De Luca Salvini | Pochi giorni fa il Napoli ha vinto la Coppa Italia Coca-Cola 2019/20, provocando l’entusiasmo di un’intera città che è scesa in piazza per festeggiare. All’indomani della vicenda, Matteo Salvini ha aspramente criticato l’operato di Vincenzo De Luca, governatore della Campania, per il mancato contenimento dell’esultanza dei tifosi che ha scoperto a rischi da nuovi contagi il capoluogo campano.

salvini napoli

(www.gettyimages.it)

De Luca risponde a Salvini: “Ha la faccia come il suo fondoschiena”

La risposta del Governatore della Campania è arrivata pochi minuti fa, attraverso una diretta Facebook in cui ha parlato dell’emergenza Coronavirus e spiegato la sua posizione.

Tutti quelli che hanno buon senso sanno che sarebbe successo dovunque, ma siccome è capitato a Napoli, il cafone ha ritenuto di fare dei commenti. Io credo che quel cafone politico abbia dimostrato di essere davvero tre volte somaro, non una volta sola. Ha la faccia come il suo fondoschiena per altro usurato. Si sono sentiti commenti che dimostrano una propensione sotterranea allo sciacallaggio e persino al razzismo nei confronti di Napoli, della Campania e del Sud che pare difficile da estirpare“.

Leggi anche – Salvini attacca i napoletani: “Io criticato per i selfie e loro tutti in piazza”

NOVITÀ – SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: VIENI A SCOPRIRE LA NOSTRA NUOVISSIMA PAGINA

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Calciomercato24 (@officialcalciomercato24) in data:

De Luca: “Mi attaccano e non conoscono le norme”

Il Governatore campano, poi, prosegue il suo attacco a Matteo Salvini (senza mai citarlo), chiarendo che non era di sua competenza la garanzia di ordine pubblico in un evento simile.

“Accusandomi, ha dimostrato di essere un somaro. Primo perché ha organizzato lui per primo una manifestazione a Roma il 2 giugno, in violazione di tutte le norme di distanziamento e poi si permette di dire che il governatore De Luca non è intervenuto riguardo alla festa dei tifosi del Napoli. Poi perché è giusto il caso di ricordare a questo somaro geneticamente puro che l’obbligo di garantire le norme nazionale sul distanziamento ricade sul Viminale e sul prefetto, ma questo l’uomo di Neanderthal lo ignora”.

Vittoria del Napoli?Faccio i complimenti doppi a Rino Gattuso per aver dato una dimostrazione relativa alla bellezza del catenaccio nel calcio. Il catenaccio, con 15 oppure 20 giocatori in difesa, pure i raccattapalle, è meraviglioso, una goduria indimenticabile. La Juventus mi è parsa una squadraccia imbarazzante. Se gioca così in Champions, non avrà speranze“.


Continua a leggere