Juventus, Birindelli critica Sarri: “Non ha cambiato un gioco monotematico”

| 18/06/2020 15:15

Il ritorno in campo per la Juventus è stato traumatico. Nelle due partite di Coppa Italia, infatti, i bianconeri non hanno mostrato un buon impatto dal vista del gioco e non sono apparsi nelle giuste condizioni fisiche. In semifinale dopo aver disputato una buona mezz’ora non ha creato molte occasioni, come accaduto nella finale di ieri contro il Napoli. La squadra si è accesa solo in alcuni circostanze e nella ripresa ha sofferto l’iniziativa degli azzurri, che hanno conquistato il sesto trofeo della propria storia, dopo aver vinto 4-2 ai calcio di rigore. Ad analizzare la sfida è stato l’ex giocatore bianconero, Alessandro Birindelli, che ha parlato ai microfoni di tuttojuve.com.

Juventus, le parole di Birindelli

L’intervista dei Birindelli si apre con un’aspra critica a Sarri e alla squadra: “La Juventus ha un gioco monotematico e senza idee. Sarri non ha fatto nulla per invertire la tendenza. La rosa è piena di elementi in grado di farlo. L’inizio è stato positivo, ma la squadra non è scesa in campo con l’obiettivo di voler dimostrare di essere la più forte. Buffon? Ha salvato la  squadra in diverse circostanze”. Parole dure che esprimono tutta l’amarezza dell’ex giocatore per  la dolorosa sconfitta in finale.

Birindelli: “Ronaldo e Dybala sono in difficoltà”

A destare le maggiori preoccupazioni sono i numeri dell’attacco bianconero che ha realizzato zero reti nelle due sfide. Il tridente formato da Dybala-Ronaldo e Douglas Costa non ha prodotto gli effetti sperati e Birindelli spiega i problemi: “Sarri ha cambiato la filosofia di gioco. La squadra viene schierata con un baricentro più alto rispetto al recente passato. Di conseguenza c’è una maggiore pressione e ci sono meno spazi per riconquistare la palla. Questo penalizza il gioco di Ronaldo e Dybala che non riescono ad esprimersi al meglio. Il primo non  riesce a fare le sue giocate, mentre il secondo appare troppo schiacciato”. 

CALCIOMERCATO JUVENTUS CHELSEA CRISTIANO


Continua a leggere