CTS, Mazzoni: “Riaprire gli stadi? Un conto è Napoli, un altro è Milano”

| 17/06/2020 23:00

Serie A Stadi Mazzoni | La Serie A ripartirà il prossimo sabato con i recuperi della 26esima giornata. Poi da lunedì si ripartirà con il calendario normale. Gli stadi, però, saranno chiusi e i tifosi potranno assistere alle gare dei propri beniamini solo attraverso la tv.

roma

Serie A, Mazzoni: “Apertura stadi? Zone d’Italia differenti”

Nei prossimi giorni il Governo e Sky (che detiene sette partite in esclusiva su dieci) proveranno a trovare anche un accordo definitivo per permettere la visione di una o due gare in chiaro, sui canali RAI o sui canali appartenenti a SKY, come TV8. Intanto c’è da capire anche se e quando gli stadi potranno riaprire, anche parzialmente, per permettere ai tifosi di tornare sugli spalti. Ne ha parlato anche il dottor Gianni Mazzoni, membro del Comitato Tecnico Scientifico, ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

“Per quanto riguarda le porte aperte, bisogna fare una riflessione. Un conto è parlare di Napoli, Roma, Palermo, un altro è parlare di Parma, Bergamo, Milano o Torino”.

Leggi anche – Coppa Italia, Napoli-Juventus, leggi il tabellino

serie a stadio san paolo

Gravina sugli stadi: “E’ una mia volontà, ne parleremo”

Qualche giorno fa è stato lo stesso presidente dell FIGC, Gabriele Gravina, a parlare della riapertura degli stadi.

E’ l’ultimo tassello per tornare alla normalità. Vorrei che tutto torni come prima. Possiamo pensare, ad esempio, ad un piccolo numero di tifosi che possono stare all’interno dello stadio senza creare assembramenti. Ne parleremo nei prossimi giorni, vedremo cosa succede”.


Continua a leggere